10 cattive abitudini che fanno ingrassare. Anche tu fai questi errori?

A volte per necessità, altre volte per inconsapevolezza, ci troviamo ad avere delle cattive abitudini che fanno ingrassare anche quando decidiamo di seguire una dieta. Cerchiamo di capire quali sono questi piccoli errori per poter correggere la nostra routine e vedere finalmente scendere l’ago della bilancia

Solitamente, con l’avvicinarsi della primavera, ad ognuno di noi arriva l’ansia della prova costume. Ecco quindi che cerchiamo consigli sulla dieta migliore da seguire per poter perdere peso e per disintossicare l’organismo. Capita però che nonostante la dieta, l’ago della bilancia non scende, anzi, addirittura sale. Questo dipende da alcune cattive abitudini che fanno ingrassare e che noi inconsapevolmente usiamo, spesso anche quotidianamente. Scoprirle è il primo passo per cambiare rotta e riuscire così finalmente a conquistare la linea che si desidera, senza troppi sforzi e con la certezza del risultato. Anche tu commetti questi piccoli errori?

cattive abitudini
10 cattive abitudini che fanno ingrassare. Anche tu fai questi errori? (http://tieudung.vn)

10 cattive abitudini che fanno ingrassare. Anche tu fai questi errori?

  • Bere poca acqua: il primo errore che si commette, soprattutto durante la stagione fredda è quello di non bere la giusta quantità di acqua, necessaria per il nostro fabbisogno giornaliero. Considerate che per ogni mezzo litro di acqua in meno che si beve, il corpo trattiene mezzo litro di liquidi che creano gonfiore e appesantiscono. Si consiglia, quindi, di prendersi l’impegno a bere almeno due litri di acqua al giorno. Se non sei abituato a farlo, prova a suddividere l’acqua in tre bottigliette, da bere una al mattino, una nel pomeriggio e l’altra la sera. Aggiungendo un bicchiere ai pasti.
  • Scegliere solo cibi light: tutti noi crediamo che quando si intraprende una dieta, la prima cosa da fare è quella di consumare solo cibo light. Anche se contengono meno zuccheri e meno grassi, spesso possono portare a voler mangiare di più. In alcuni cibi light vengono aggiunti aromi e dolcificanti che solleticano la voglia di dolce. Meglio quindi scegliere alimenti sani, non alleggeriti, magari in dosi limitate, in modo da soddisfare il gusto e non compromettere la linea.
  • Mangiare solo ai pasti principali: per mantenere la linea evitando picchi di insulina tra un cibo e l’altro, è corretto inserire uno spuntino a metà mattina e uno a metà pomeriggio. Avendo cura di scegliere cibi leggeri, come frutta, yogurt, centrifugati di frutta o verdura.
  • Spizzicare durante tutta la giornata: qualche caffè zuccherato, finire gli avanzi nel piatto dei bambini, mangiare un dolcetto davanti alla tv… Questi piccoli errori li commettiamo molto spesso e lo si fa quasi senza accorgersene, tanto che non si assapora neanche il gusto di ciò che si consuma. Evitiamo quindi di spizzicare di continuo, recuperando la consapevolezza del cibo.
  • Limitare la scelta degli alimenti: spesso quando si inizia una dieta, oltre a diminuire le quantità delle porzioni, si limita anche la varietà del cibo e si tende a consumare sempre gli stessi alimenti. Questo limita l’assunzione di vitamine e minerali necessarie per il benessere dell’organismo. Si consiglia, quindi una dieta il più possibile varia ed equilibrata.

10 cattive abitudini che fanno ingrassare. Anche tu fai questi errori?

  • Dormire poco o male: l’insonnia e lo stress sono i peggiori nemici delle diete. Non solo meno dormiamo e più mangiamo, ma il nostro corpo ha bisogno di riposo per poter recuperare le energie consumate durante il giorno. Inoltre, il metabolismo energetico e la produzione di alcuni ormoni relazionati al sonno e alla veglia possono essere responsabili della sensazione di fame che avete.
  • Saltare la colazione: la colazione è il pasto principale della giornata, indispensabile per dare energia al corpo appena sveglio. Saltandola, si incentiva lo stomaco a chiedere cibo in continuazione. Non è neanche una buona abitudine fare colazione in maniera veloce e troppo leggera. E’ importante dedicare almeno 10 minuti per questo pasto, in cui consumare: una tazza di infuso, una porzione di carboidrati, cereali e frutta.
  • Bere bevande alcoliche: Tra gli effetti deleteri che l’alcol può avere sul nostro corpo, ricordiamo che le bevande alcoliche sono ricche di calorie e quindi contribuiscono a far aumentare il nostro peso corporeo. Quindi, limitare al minino i consumo di alcolici o, se possibile, evitare di berli.
  • Mangiare al lavoro: se possibile bisognerebbe limitare l’abitudine di mangiare ai pasti in ufficio. Soprattutto se sono presenti distributori di snack perché la tentazione di andare ad attingere di tanto in tanto è alta.
  • Mangiare in frettaMangiando di corsa, a grandi morsi e senza masticare, si ingrassa di più ed è anche più difficile fermarsi. Meglio mangiare con calma, gustando i piatti e masticando lentamente, perché non solo si gusta di più il cibo e si raggiunge prima il senso di sazietà (facilitando tra l’altro la digestione).
Ti piace cucinare? Pensi di poter vincere un talent con la tua ricetta? Partecipa a Sharing Chef, il primo social talent del gusto. Iscriviti subito, clicca qui, partecipazione gratuita e premi finali per i vincitori.

Potrebbe interessarti anche: