Brutti ma buoni: quando l’aspetto non conta, ma il sapore conquista

Brutti ma buoni, dolci facili da preparare e soprattutto buonissimi da mangiare: ecco come prepararli

I brutti ma buoni sono dei dolcetti che si possono preparare con facilità. Anche se all’apparenza non sembrano avere un bell’aspetto, il sapore ed il profumo vi farà cambiare idea. Ecco come prepararli in casa vostra.

Ingredienti

brutti ma buoni
Gli ingredienti per preparare degli ottimi Brutti ma Buoni (https://www.donnesi.it)

I brutti ma buoni sono dei dolcetti realizzati con una base di frutta secca (mandorle e nocciole). Ecco cosa vi occorre per preparare i brutti ma buoni.

  • 300 gr di nocciole o misto di nocciole e mandorle tostate tritate grossolanamente
  • 35 gr di zucchero semolato
  • 140 gr di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di miele
  • 60 gr di albumi
  • acqua

Come preparare i Brutti ma Buoni

brutti ma buoni
Preparare i Brutti ma Buoni non è mai stato così facile (https://www.tribugolosa.com/)

I brutti ma buoni sono dei dolci particolarmente semplici da preparare. Munitevi di una casseruola, o di una padella, per iniziare. Mettete nella casseruola lo zucchero a velo ed aggiungete lo zucchero semolato assieme con il miele e 2 tazzine di acqua. Portate il tutto ad ebollizione fino ad ottenere uno sciroppo di zucchero: il preparato deve essere bianco e schiumoso. Nel frattempo, in un mixer aggiungete la frutta secca (nocciole o mix di nocciole e mandorle tritate grossolanamente) precedentemente tostata. In un’altra terrina montate a neve gli albumi, quando sono a metà montatura, aggiungere 2 o 3 cucchiai dello sciroppo di zucchero caldo. Continuate a montare il tutto per bene e poi accantonatelo momentaneamente. A questo punto unite allo sciroppo di zucchero la frutta secca tritata e mescolate per bene, fino a formare un croccante. Lasciate stiepidire il preparato e poi aggiungete gli albumi. A questo punto il composto è pronto!

Aiutandovi con un cucchiaio, formate dei mucchietti con il preparato e riponeteli su di una teglia. Sistemateli lasciando abbastanza spazio tra uno e l’altro mucchietto, perchè con la cottura tenderanno a rigonfiarsi. Infornare la teglia in forno preriscaldato e ventilato a 170°. Lasciate cucinare i dolci in forno per circa 25 minuti. Controllate che siano ben dorati. Negli ultimi minuti di cottura lasciate lo sportello del forno leggermente aperto: in questo modo i dolcetti si asciugheranno per bene.

Ti piace cucinare? Pensi di poter vincere un talent con la tua ricetta? Partecipa a Sharing Chef, il primo social talent del gusto. Iscriviti subito, clicca qui, partecipazione gratuita e premi finali per i vincitori.

Potrebbe interessarti anche: