Quante ne ricordi? Buonissime schifezze che non possiamo mangiare più.

Gli anni passano ma i ricordi riaffriorano immediatamente alla vista di queste immagini di buonissime schifezze o solo al pronunciare il nome di questi prodotti degli anni 70, 80 e 90.

Scopriamoli insieme e vediamo quanti ce ne ricordiamo:

Ciocorì e Biancorì

biancori e ciocori
biancori e ciocori

Barrette di riso soffiato ricoperte di cioccolato al latte che prende il nome di Ciocorì, presto affiancata dal Biancorì, sempre riso soffiato ma con cioccolato bianco. Desiderio smodato, incontenibile, di ogni bambino degli anni ’70.

Frizzina star

Frizzina star
Frizzina star

L’acqua del rubinetto che diventa effervescente: voluttà e vertigine. Chi ha officiato il rito della preparazione almeno una volta sa di cosa parlo. Frizzina, Idrolitina, Cristallina, Salatina, Idriz, Regina erano le polveri magiche.

Soldino

soldini mulino bianco
soldini mulino bianco

Quella simpatica mattonella quadrata di pan di spagna ricoperta di cioccolato e con il soldino stampato in fronte. Una merendina ad alto contenuto di benessere e serenità che già solo averla nella cartella (perché al tempo si diceva ancora “cartella” anziché “zaino”) ti faceva sentire bene, perché togliere dal mercato un prodotto così riuscito?

Gelato pipa

gelati pipa
gelati pipa

Ripiena di gelato al fiordilatte. Oggi, trent’anni dopo, su eBay, esiste tutto un mercato per le pipe vuote: se ne avete conservata una potrebbe valere una fortuna. Comunque sì, se ci ricordiamo della Pipa siamo ufficialmente vecchi.

Sprint cacao

Cacao Sprint
Cacao Sprint

Polvere di malto ed orzo, anche al gusto di cacao, lo Sprint ha accompagnato le colazioni dei bambini cresciuti negli anni ’90 diventando nemico acerrimo del Nesquik della Nestlè, ancora oggi sul mercato. Il barattolo arancione, che sotto il tappo nascondeva sempre una sorpresa (Roller Sprint con le biglie, gli adesivi di Creamy) è passato alla storia.

Urrà saiwa

Urra saiwa
Urra saiwa

Era il biscotto wafer ricoperto da cioccolato con 5 strati di cialda e crema all’interno. Lo spot lo ricorderete: un occhialuto “Mister Banana” che continua a ripetere: “Io non ho mai provato Urrà!”.

Biscotti Uao

Biscottini Uao Snoopy
Biscottini Uao Snoopy

I biscottini Uao, fragranti con le vignette dei Peanuts che si ponevano l’bbiettivo di insegnare l’inglese.

Whistle

leccalecca fichietto whistle
leccalecca fichietto whistle

Chi si ricorda il lecca lecca fischietto? In voga negli anni ’70 tra i ragazzini, era un perfetto modo per intrattenersi da soli, a scapito degli altri.

Bè, se anche voi come me ricordate buon aparte o tutti questi prodotti, iniziate a pensare di nascondere la carta d’identità o vi spaventerete a scoprire quanti anni sono passati.

Se ti ricordi altri prodotti di quegli anni, lasciaci un commento alla fine della pagina, ne faremo oggetto di un altro articolo la prossima volta.

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here