Colazione di Pasqua ed il Casatiello Napoletano

0
6

Finalmente è arrivata la Pasqua! Il giorno tanto atteso dopo il Natale. Un giorno di festa e di ricche abbuffate.

Si inizia dalla mattina di Pasqua appena svegli. Una colazione mai vista prima, ricca di ogni bontà. La tavola imbandita a festa e ricoperta da fiori primaverili. Ciotole, contenitori, vassoi, all’interno salumi di vario genere; torte salate, uova lesse, formaggi, frittate, casatiello, crostate con marmellate di frutta, pezzi di cioccolato e tanto altro ancora.

Colazione di Pasqua ed il Casatiello Napoletano

Immancabile, se siete a Roma, è la classica Coratella di Agnello con Carciofi, se invece siete a Napoli c’è la gustosissima Pastiera ed il Casatiello.
Ogni regione del nostro paese ha il loro piatto tipico Pasquale e viene esposto con orgoglio sul tavolo la mattina di Pasqua. Preparato con cura nei giorni precedenti da massaie con grandi abilità.

Colazione di Pasqua ed il Casatiello Napoletano

RICETTA CASATIELLO NAPOLETANO

  • 1 Kg di Farina
  • 2 Cubetti di Lievito di birra
  • 100 gr d distrutto
  • un pizzico di sale
  • un cucchiaino di pepe
  • 400 gr di pecorino oppure formaggi misti tipo il provolone piccante
  • 400 gr di salame tipo napoli
  • 5 uova


PROCEDIMENTO

Sciogliere il lievito in acqua tiepida. Disponete a fontana la farina in un contenitore molto grande. Inserite a centro lo strutto, il sale e il pepe, il lievito sciolto nell’acqua, e aiutandovi con dell’acqua tiepida iniziate ad impastare per 10 minuti fino ad ottenere un impasto morbido e liscio. Fate crescere il composto per un paio di ore o fino a quando non sarà raddoppiato il volume. Tagliare a pezzettini tutti i formaggi ed il salame. Quando la pasta sarà cresciuta, staccatene un pezzo e tenetela da parte.
Stendete l’impasto con le mani fino allo spessore di un centimetro. Disponete su tutta la superficie, in modo uniforme il pezzettini di formaggio e salame. Arrotolatelo con delicatezza la pasta il più strutto possibile.
Prendete uno stampo da ciambellone e ungetelo con lo strutto. Disponete il rotolo di pasta al suo interno, formando una grande ciambella. Coprire con un panno e farlo crescere in un luogo tiepido. Quando il Castello è ben lievitato, disponete le uova intere con tutto il guscio, in modo regolare e fissatele con le striscione di pasta che avete tenuto da parte.
A forno caldo, infornare per i primi 10 minuti a 160° e successivamente per un’ora a 170°/180° . Sfornatelo quando sarà tiepido.



Colazione di Pasqua ed il Casatiello Napoletano
Da non dimenticare, la cosa più importante è  l’uovo di cioccolato, rigorosamente con sorpresa all’interno. Si rompe la mattina di Pasqua, quando tutti i famigliari sono intorno al tavolo a banchettare. Viene distribuito a pezzi a tutti i presenti e ovviamente la sorpresa litigata tra i più piccoli.
Buona Pasqua a tutti!

Potrebbe interessarti anche:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here