Dolce ai semi di papavero e marmellata di arance super nutriente

I semi di papavero sono molto aromatici e profumati, perché contengono tantissimi oli essenziali, e vengono utilizzati soprattutto per condire e dare un particolare sapore ai piatti. I semi sono una miniera di elementi nutritivi per l’organismo. Oggi vi consigliamo un dolce dove loro solo l’ingrediente protagonista, così da beneficiare delle proprietà dei semi in dolcezza.

Ingredienti per 8 persone

semi di papavero
dolce ai semi di papavero. (stellasenzaglutine.com)

300 g di farina
3 cucchiaini di lievito in polvere
120 g di zucchero
Un pizzico di sale
30 g di semi di papavero
150 g di marmellata d’arance
4 uova
200 g di burro o margarina

Per la copertura:

125 g di marzapane
50 g di farina
2 cucchiai di zucchero a velo

Procedimento:

[eat]

Mescolate la farina e il lievito e setacciateli in una ciotola. Unite lo zucchero, il sale, i semi di papavero, la marmellata di arance, le uova e il burro o la margarina e impastate bene con il frullino elettrico. Iniziate a frullare a velocità ridotta e poi per 2 minuti a velocità massima in modo da ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Versate 3 cucchiaiate dell’impasto in una ciotola, il resto dell’impasto mettetelo in uno stampo a cassetta di 28×11 cm e lisciatelo uniformemente. Grattugiate il marzapane e unitelo alle 3 cucchiaiate di impasto insieme alla farina e allo zucchero a velo. Impastare rapidamente in modo da ottenere un composto granuloso

Preriscaldate il forno a 160° e versate uniformemente la copertura sopra al dolce. Cuocetelo nel forno caldo per circa 50 minuti. Togliete lo stampo dal forno e aspettate 10 minuti prima di mettere il dolce a raffreddare. Spolverizzate il dolce con un po’ di zucchero a velo e il dolce è servito!

Potrebbe interessarti anche:

2 COMMENTI

    • Per rendere la ricetta più light si consiglia di preferire la margarina al burro e lo zucchero di canna allo zucchero semolato. Grazie per il commento e continua a seguirci. Se hai delle ricette da suggerirci manda una mail a [email protected], le pubblicheremo sul nostro magazine!

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.