Frittelloni, ricetta "tusciana" inimitabile

I frittelloni originali sono quelli della bassa Tuscia, inimitabili e prelibati, buoni sia come antipasto che come primo piatto.
Simili a delle crepes ma differenti sia nella consistenza che negli ingedienti, i frittelloni sono un piatto semplice da preparare ma per farli bene serve molta pazienza.
I frittelloni originali si servono arrotolati e cosparsi di pecorino romano grattugiato,  l’unica variante ammessa é quella di poterli servire in brodo.
Frittelloni tusciani
Frittelloni tusciani

Ingredienti

  • uova
  • farina
  • acqua
  • pecorino
  • sale

Preparazione dei frittelloni

Prepariamo l’impasto, in una ciotola sbattiamo le uova con un pizzico di sale e man man mano aggiungiamo farina setacciata evitando di formare grumi.
La pastella dovrà risultare molto fluida, per questo aggiungiamo dell’acqua. Lasciamo riposare l’impasto per 30 minuti circa.
Prendiamo una padella piccola e ungiamola con dell’olio, I più esperti usano due o tre padelle in contemporanea.
Facciamole scaldare e versiamo un piccolo mestolo di pastella in una delle padelle, il frittellone devrá essere sottile, per questo la quantità di pastella dovrà risultare ben dosata.
Frittelloni da condire e arrotolare
Frittelloni da condire e arrotolare
Prima da un lato, poi giriamo il frittellone dall’altro quando i bordi si staccheranno.
Proseguiamo cosi’ fino alla fine dell’impasto creando una pila di frittelloni sovrapposti, poi condiamoli con abbondante pecorino e arrotoliamoli ben stretti disponendoli in un vassoio da portata.
Ultima spolverata di pecorino ed il piatto é pronto per essere gustato.
Di seguito vi proponiamo un’occasione per venire ad assaggiare i frittelloni a Civita Castellana, e visitare la splendida cittadina in occasione dell’infiorata del corpus domini.

Civita Castellana, gusto e storia trimillenaria – Offerta 1 notte, 2 giorni all inclusive!

Ma vediamo di scoprire meglio i dettagli dell’offerta:

Arrivo a Civita Castellana – ore 16.00 del 17/06

Visita guidata nel centro storico di Civita Castellana,  percorso culturale che abbraccia un arco temporale di circa tremila anni, dalla città stato falisca al rinascimento con la famiglia dei Borgia.

Civita Castellana, Cattedrale di Santa Maria Maggiore.
Civita Castellana, Cattedrale di Santa Maria Maggiore. Photo Credit: www.iubilaeummisericordiae.va

ore 19.00 aperitivo con piccola degustazione di un piatto tipico locale, i Frittelloni , (ingredienti, farina, uova, pecorino, proveniente dalle aziende locali associati alla Strada Dei Sapori Terre Falische).

ore 20.30 Cena con prodotti tipici della zona presso un ristorante associato alla “Strada Dei Sapori Terre Falische” ( antipasto, primo o secondo a scelta, frutta, caffè) bevande escluse.

Pernottamento in camera doppia  presso B&B nel centro storico di Civita Castellana o strutture similari.

18/06

Prima colazione.
Passeggiata libera nel centro storico di Civita  Castellana per la visita dell ‘infiorata.
ore 13.00 Pranzo con prodotti tipici della zona presso il ristorante associato alla “Strada Dei Sapori Terre Falische” (antipasto, primo e secondo, frutta, caffè) bevande escluse.

Costo € 99,00 a persona, bambini da 0 a 3 anni gratis, sconto del 50% fino hai 12 anni.

Si possono richiedere Pacchetti personalizzati!!!

Contatti:  348.8055431 – Email: terrefalische@gmail.com  –  www.stradadeisaporiterrefalische

[contact-form-7 id=”4317″ title=”Senza titolo”]

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here