Mestruazioni e alimentazione: cosa mangiare e cosa evitare durante il ciclo

Mestruazioni e alimentazione: cosa mangiare e cosa evitare durante il ciclo

Durante il periodo del ciclo mestruale, l’umore di noi donne può cambiare a causa dell’alterazione ormonale. Ci sentiamo più nervose, spesso alle prese con attacchi di fame o crisi di pianto. Per molte il ciclo mestruale è un appuntamento doloroso, soprattutto i primi due giorni in cui si può aver a che fare con crampi addominali  ed emicrania. Esistono dei rimedi naturali che possono aiutare in  questo periodo del mese: riguardano la nostra alimentazione. Infatti, mangiare alimenti adatti ed evitare quelli inadeguati può aiutarci a ridurre lo stress e mantenere uno stato d’animo più rilassato.

Mestruazioni e alimentazione: cosa mangiare e cosa evitare durante il ciclo
Sono molte le donne che soffrono per i dolori creati dal mestruo, che sono piuttosto importanti in quanto si va dal mal di testa, all’infiammazione della bassa schiena, gonfiore addominale, diarrea, crampi alla pancia, gambe gonfie e stanche. (http://www.vivodibenessere.it)

Mestruazioni e alimentazione: alimenti consigliati

  • I legumi: assumendoli in piccole quantità per evitare un eccesso di gas nello stomaco, i legumi sono un’ottima fonte di fibre e di vitamine del gruppo B. Sono entrambe fondamentali perché aiutano a prevenire i crampi e il senso di affaticamento poiché favoriscono la produzione di feci più voluminose liberando il corpo dall’eccesso di liquidi e normalizzare la digestione.
  • Le banane: ricca di sali minerali importanti come il potassio, si consiglia di consumare banane durante il ciclo, ad esempio sottoforma di spuntino a metà mattina o nel pomeriggio. Il potassio aiuta a ridurre l’ansia e i crampi allo stomaco.
  • Acidi grassi Omega-3: per diminuire l’effetto che i prostaglandine causano durante il ciclo, ossia contrazioni muscolari e i dolori, si consiglia il consumo di alimenti ricchi di acidi grassi omega-3, come quelli contenuti nel salmone, le noci e i semi di lino. Uno studio ha scoperto che le donne che hanno una dieta ricca di omega-3 e che assumono questi tipi di grassi al posto di altri tendono a soffrire in modo meno intenso i sintomi mestruali.
  • I cereali integrali i cereali integrali sono un’eccellente fonte di magnesio, che riduce la tensione neuromuscolare. Contengono anche vitamine del gruppo B ed E, che combattono l’affaticamento e la depressione.
  • Yogurt: ottima fonte di calcio, aiuta a lenire il malessere mestruale. I fermenti lattici vivi e i batteri contenuti nello yogurt promuovono il processo di  digestione. Altre fonti di calcio che non contengono latticini sono: i broccoli, il cavolo riccio, i cereali e i succhi.
Mestruazioni e alimentazione: cosa mangiare e cosa evitare durante il ciclo
Il potassio, che riduce il gonfiore, si trova nella banana e nel mirtillo. (http://www.ilgiornaledelcibo.it)

Inoltre…

  • Acqua: durante i giorni del ciclo aumenta anche la ritenzione idrica, cosa che rende il corpo più gonfio. Per smaltire i liquidi in eccesso basta bere molta acqua, consumare cibi diuretici come i finocchi e ridurre il consumo di sale.

Mestruazioni e alimentazione: alimenti da evitare

  • Zuccheri: è importante mantenere stabili i livelli di glucosio nel sangue. Per questo si sconsiglia di assumere troppi zuccheri evitando di mangiare merendine, dolci e farina bianca poiché il nostro  organismo li trasforma velocemente in zuccheri. L’aumento di zuccheri ci rende poco attive e di cattivo umore.
  • Caffeina: durante il ciclo, spesso troviamo conforto nel cioccolato. Ma si sconsiglia il consumo di  caffè, cioccolato, bibite e perché la caffeina in essi contenuta restringe i vasi sanguigni e disidrata il corpo, causando mal di testa e aumentando la sensazione di nervosismo.
  • Cibi fritti o troppo elaborati: evitare gli alimenti in scatola e quelli raffinati, come affettati o formaggi, salsa di soia, ecc. e qualsiasi alimento in scatola che contenga 200 mg o più di sodio per porzione. Gli alimenti ricchi di grassi come la carne, i latticini interi, gli alimenti fritti e gli oli aumentano i livelli di estrogeno. Qualsiasi tipo di grasso innalza i livelli di estrogeno. Sia che si tratti di grasso animale che di grasso vegetale. Mantenere stabili i livelli di estrogeno significa mantenere sotto controllo i cambiamenti nell’utero e, quindi, diminuire i crampi e il dolore.
Mestruazioni e alimentazione: cosa mangiare e cosa evitare durante il ciclo
La maggior parte di noi donne trova conforto nel cioccolato durante il ciclo. (www.forelsket.it)

Mestruazioni e alimentazione: cosa mangiare e cosa evitare durante il ciclo: grazie a questo articolo abbiamo scoperto alcuni segreti e accortezze utili ad affrontare più serenamente il periodo mestruale. E tu li conoscevi già?

[eat]

Potrebbe interessarti anche:

Lasciaci un tuo commento

Please enter your comment!
Please enter your name here