Mostarda fatta in casa con la buccia dell'anguria

0
5

La mostarda fatta in casa è una specialità unica, se poi la fate con i resti della squisita anguria che vi siete mangiati, avrete unito il pratico all’utile ed economico ottenendo un prodotto genuino e squisito

Seguite la ricetta e non ve ne pentirete.

Prima di inziare provate a leggere anche come scegliere un cocomero maturo, trucchi e segreti. Clicca qui per leggere

Mostarda d anguria
Mostarda d anguria

Ingredienti per la mostarda fatta in casa con la buccia di anguria

  • buccia di anguria
  • zucchero di canna
  • essenza di senape

Preparazione

Gustate l’anguria o il cocomero, quindi tenete da parte la buccia, lavatela bene e tagliatela a cubetti.

Tagliate via lo strato più esterno del cocomero, poi fatelo a cubetti e metteteli in una scodella ampia, coprite con lo zucchero (400gr in tutto), sigillate la ciotola con della pellicola e lasciate riposare tutta la notte.

Il giorno dopo filtrate il liquido, mettetelo in un pentolino e fate sobbollire per 5 minuti. Versatelo quindi sull’anguria e lasciate riposare per altre otto ore circa.

mostarda con le bucce di anguria
mostarda con le bucce di anguria

Filtrate nuovamente e ripetete questa operazione per altre tre volte. Fatto questo filtrate lo sciroppo dall’anguria, rimettetelo sul fuoco e fate ridurre fino a 1/3 del volume, unite quindi l’anguria e lasciate sobbollire per 20 minuti circa.

Suddividete quindi in vasetti sterilizzati, unite l’essenza di senape (8 goccie per tutto il prepparato) e chiudete bene. Capovolgete i vasetti per creare il sottovuto e lasciateli raffreddare capovolti.

Aspettate almeno dieci giorni prima di gustare la mostarda.

La mostarda di Anguria è un abbinamento fantastico con formaggi erborinati o salumi quali strolghino, traggiunge il top accompagnando pezzi o fette di pancetta.

mostarda con le bucce di cocomero
mostarda con le bucce di cocomero

Sempre in tema di bucce di cocomero leggi anche la ricetta per preparare una squisita marmellata di bucce d’anguria senza sprecare nulla. Clicca qui per leggere la ricetta

Potrebbe interessarti anche:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here