Sai che il burro nelle ricette si può sostituire? Ecco come!

Il burro è spesso uno degli ingredienti per preparare delle ricette prelibate, in particolar modo i dolci. Ma si sa, questo alimento non è molto salutare, e noi abbiamo la soluzione per sostituirlo senza far perdere il gusto.

Il sostituto più comune: l’olio d’oliva

burro
Come sostituire il burro (foto by Pixabay)

Quando si pensa ad un sostituto del burro nelle ricette, il primo prodotto che viene alla mente è l’olio d’oliva. L’olio se utilizzato in modo corretto può prendere il posto del burro senza che nessuno se ne accorga. Il rapporto ideale è: per ogni 100 gr di burro occorre utilizzare 75 gr di olio d’oliva.

Un sostituto leggero: lo Yogurt Greco

Uno yogurt greco ben scelto, quindi con lo 0% di grassi, può essere un sostituto assai più sano. Nel caso in cui ci voglia utilizzare lo yogurt greco, per ogni 100 gr di burro, ne andranno utilizzati 130 gr di yogurt.

Oltre a sostituire lo zucchero è un valido sostituto anche del burro: utilizziamo il miele

Il miele è uno dei prodotti che dovrebbero essere presenti in tutte le cucine. Validissimo anche come sostituto dello zucchero. Inoltre, quando una ricetta prevede l’utilizzo di entrambe possono essere sostituiti solo con questo unico prodotto. Per poter utilizzare il miele al posto del burro, occorrerà scaldarlo un pochino con della pochissima acqua. In questo caso per ogni 100 gr di burro si devono utilizzare 50 gr di miele.

Un metodo salutare e zuccherino: la purea di frutta

Altro preparato che può andare a sostituirlo è la purea di frutta. Dunque, ogni tipo di frutta che può essere schiacciata e ridotta in purea, è l’ideale in sostituzione. Con la purea di frutta si ottiene la medesima consistenza grassa fornita dal burro, ma in modo più sana. Le proporzioni in questo caso sono 100 gr di purea di frutta per ogni 100 gr dell’alimento da sostituire.

Ti piace cucinare? Pensi di poter vincere un talent con la tua ricetta? Partecipa a Sharing Chef, il primo social talent del gusto. Iscriviti subito, clicca qui, partecipazione gratuita e premi finali per i vincitori.

Potrebbe interessarti anche: