Spaghetti ai frutti di mare, ricetta originale della cucina pugliese

Una delle ricette più apprezzate della cucina mediterranea, gli spaghetti ai frutti di mare sono primo piatto tradizionale della cucina pugliese, dal sapore e soprattutto dal suo inconfondibile aroma di pesce fresco, che fa pensare al mare, all’estate e quindi al relax! Ecco la ricetta originale.

Spaghetti ai frutti di mare, ricetta originale della cucina pugliese

Secondo voi può un piatto di pasta suscitare emozioni? La risposta è si! Soprattutto se ci troviamo a gustare un buonissimo piatto di spaghetti ai frutti di mare, il cui sapore di pesce fresco e l’odore di mare fa subito pensare all’estate e alle tanto attese vacanze!

Vongole, cozze, telline, gamberi, ma anche l’aglio e il peperoncino sono gli ingredienti base di questo primo piatto tanto amato al Sud, ma non solo. Scopri la ricetta originale pugliese per preparare dei buonissimi spaghetti ai frutti di mare.

Spaghetti ai frutti di mare
Spaghetti ai frutti di mare, ricetta originale della cucina pugliese (www.lacucinaitaliana.it)

Spaghetti ai frutti di mare

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di spaghetti,
  • 400 g di vongole veraci,
  • 200 g di seppioline,
  • 400 g di telline,
  • 400 g di cozze,
  • 200 g di moscardini,
  • 200 g di gamberi,
  • 1 spicchio di aglio,
  • 1 peperoncino rosso piccante,
  • un ciuffo di prezzemolo,
  • 2 pomodori maturi,
  • 1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva (ad link),
  • sale q.b.

Preparazione:

Prima di tutto, mettere a bagno le cozze, vongole e telline in acqua fredda salata per circa 2 ore, così da spurgarle della sabbia ed eventuali impurità. Poi scolatele e lavatele bene sotto il getto dell’acqua fredda corrente. Spazzolate con cura le cozze, poi lavatele bene. Versate in una padella capiente tutti i molluschi insieme con l’olio, l’aglio sbucciato e leggermente schiacciato, il peperoncino sminuzzato e il prezzemolo mondato, lavato e tritato finemente.

Fate cuocere a fiamma viva fino a quando i molluschi si saranno tutti aperti. Gettate quelli eventualmente rimasti chiusi, quindi unite le seppioline e i moscardini, ben puliti e tagliati a pezzetti e fateli rosolare per 10 minuti. Per ultimo unite i gamberi, lavati e sgusciati.

Aggiungete i pomodori, lavati e tagliati a dadini, e fate cuocere per altri 10 minuti. Portate a ebollizione abbondante acqua, salatela e cuocetevi gli spaghetti. Scolateli quando saranno ancora al dente e versateli nella padella con i frutti di mare. Fate saltare il tutto per 2-3 minuti mescolando continuamente, togliete dal fuoco e servite subito i vostri spaghetti ai frutti di mare, spolverizzando con prezzemolo tritato.

Potrebbe interessarti anche: