Torta di grano saraceno

0
16

Torta di grano saraceno

Come già spiegato nel precedente articolo “Scopri quali sono gli alimenti senza glutine”, abbiamo scoperto tutte le qualità ed i benefici del grano saraceno. Infatti, è un ingrediente davvero formidabile perché poco glicemico e privo di glutine. Ricco di sali minerali e soprattutto di vitamine. E’ uno dei pochissimi prodotti da farina che, oltre a contenere vitamina A e vitamina J, contiene alcuni elemento del gruppo B, come la vitamina B1, B2, B3, B5 e B6.

Prepariamo insieme una squisita torta di grano saraceno, genuina e salutare, ideale per una sana colazione.

Torta di grano saraceno
Si abbina il gusto rustico di questa farina con il sentore dolce dei mirtilli, potenti antiossidanti, molto utili soprattutto nelle donne per favorire la micro-circolazione. (http://www.nutrimeapp.com)

Torta di grano saraceno

Ingredienti per 4-6 persone:

  • 300 g di farina di grano saraceno,
  • 300 g di zucchero semolato,
  • 6 uova,
  • 300 g di burro,
  • 1 bustina di lievito vanigliato,
  • burro e farina q.b. per lo stampo.

Per la farcia:

  • confettura di frutti di bosco.

Per decorare:

  • zucchero a velo.

Preparazione:

In una ciotola lavorate il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero ed il lievito vanigliato. Sgusciate poi le uova e separate il tuorlo dagli albumi. Al composto con il burro aggiungete i tuorli, uno alla volta, mescolando fino a ottenere un composto cremoso. Setacciate poi la farina ed aggiungetela a pioggia alla crema. A parte montate gli albumi a neve soda, utilizzando una frusta elettrica e incorporateli delicatamente al resto, mescolando dal basso verso l’alto con un cucchiaio di legno.

[eat]

Versate il composto in uno stampo leggermente imburrato e infarinato e cuocete a 180° C per 45 minuti. Togliete dal forno, lasciate raffreddare, poi tagliate la torta a metà in senso orizzontale. Farcite con confettura di mirtilli rossi, cospargete di zucchero a velo e servite la torta magari con un po’ di panna montata.

Potrebbe interessarti anche:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here