Vuoi perdere 5 kg in 7 giorni? Prova la dieta del minestrone per ritornare in forma velocemente!

La dieta del minestrone prevede la perdita di 5 kg in sette giorni. Una dieta detox che vi farà tornare in forma velocemente.

Dopo le grandi abbuffate natalizie, inizia il periodo dei sensi di colpa e del timore per la bilancia. C’è bisogno di ripulire l’organismo con la speranza di perdere qualche chilo di troppo. La dieta del minestrone è l’ideale per perdere peso velocemente, fino a 5 kg in sette giorno. Vediamo in cosa consiste!

La dieta del minestrone

dieta
Dieta del minestrone (checucino.it)

Alla base di questa dieta ci sono ingredienti semplici e sani che aiuteranno a disintossicare l’organismo. E’ una dieta ipocalorica con un apporto molto basso di carboidrati che, in media, fa perdere 5 kg in 7 giorni.
Come dice il nome il piatto principale è il minestrone che è previsto una volta al giorno. Gli ingredienti per la sua preparazione sono cipolla, porri, spinaci, peperoni verdi, polpa di pomodoro e verza. Da evitare invece cereali, derivati, legumi e patate. Ma sono compresi verdure e ortaggi, frutta, infusi, pesce e carne magra.

Sport e tanta acqua

La dieta del minestrone essendo ipoproteica e poco equilibrata non va seguita per più di una settimana, per evitare gravi carenze a livello nutrizionale. E’ sconsigliata inoltre a chi soffre di diabete o di problemi renali.
E’ importante bere due litri di acqua al giorno, per rimanere correttamente idratati oltre che per eliminare le tossine. Insieme alla diete è bene praticare attività motorie da continuare anche dopo la settimana prevista. Nel periodi di mantenimento è importante reintegrare sia i carboidrati che le proteine continuando ad assumere frutta e verdura.

Il menù della dieta del minestrone

Primo giorno: a colazione una tazza di tè, come spuntino succo di frutta senza zuccheri aggiunti, a pranzo e cena minestrone e frutta (evitando quella più calorica come uva e banane).
Secondo giorno: a colazione e come spuntino una centrifuga di verdure, a pranzo minestrone accompagnato da un contorno di verdure cotte, da replicare a cena ma con l’aggiunta di 200 g di patate lesse.
Terzo giorno: replica il menù del secondo.
Quarto giorno: si aggiungono un po’ di calorie con le banane e i latticini. A colazione assieme al cappuccino, a cena accanto al minestrone; a merenda invece tè o caffè, e a pranzo 150 g di ricotta (oppure 200 g di yogurt) e una banana.
Quinto giorno: solo un caffè a colazione, un tè come spuntino, per proseguire con il pranzo a base di minestrone e 250 g di carne magra cotta al forno o alla piastra, e con la cena costituita dal solito minestrone, con 200 g di carne di pollo o di tacchino e contorno di 150 g di pomodori.
Sesto giorno: tè per colazione e spuntino, pranzo stesso menù del quinto giorno, ma con il pesce al posto della carne, con contorno di insalata. E per la sera: minestrone, pollo e verdure al vapore.
Settimo giorno: prevede caffè e due fette biscottate integrali al mattino, succo di frutta a metà mattina, pranzo con 150 g di riso con verdure miste, e poi un altro piatto di verdure al vapore; cena detox con minestrone seguito da barbabietole e cetrioli.
Per i condimenti: sale con moderazione, limone per condire le insalate, un solo cucchiaio d’olio extravergine di oliva al giorno.

(fonte lacucinaitaliana.it)

Attenzione!

Ogni volta che si intraprende una dieta bisogna affrontarla con giudizio e coscienza. La dieta non vuol dire digiuno quindi è opportuno sempre consultare il proprio medico o un dietologo. Vi sapranno dare le indicazioni giuste da seguire in base al vostro stato di salute.

Potrebbe interessarti anche: