La raccolta è appena cominciata, scopri come conservare le olive sotto sale e in salamoia

0
67

La raccolta è appena cominciata, scopri come conservare le olive sotto sale e in salamoia

Sai perché le olive sono ritenute un grande patrimonio dei popoli del Mediterraneo? Perché hanno numerose proprietà benefiche per la nostra salute. Infatti: contengono grassi monoinsaturi che favoriscono la produzione del colesterolo buono (HDL), sono quindi valide alleate contro le malattie cardiovascolari. Inoltre sono ricche di Vitamina E e betacarotene, contengono sali minerali come calcio, ferro, potassio, magnesio e sodio.

[eat]

La raccolta è appena cominciata, scopri come conservare le olive sotto sale e in salamoia

Per far sì che le olive mantengano intatte tutte le loro proprietà, è necessario conservarle correttamente, per poterle mangiare anche quando non è più stagione. Le principali tecniche più conosciute di conservazione sono le olive in salamoia e sotto sale. Scopri come conservare le olive in maniera semplice e tradizionale.

Olive in salamoia

Solitamente questo procedimento di conservazione è usato per le olive verdi non ancora mature o per le olive nere già mature.

scopri come conservare le olive sotto sale e in salamoia
Esistono diversi metodi per conservare le olive. Uno di questi è la salamoia. (http://hermesnews.al)

Ingredienti per la preparazione di 1 kg di olive:

  • 1 litro di acqua,
  • 20 g di soda caustica per alimenti,

Ingredienti per la salamoia:

  • 1 litro di acqua,
  • 80 g di sale,
  • peperoncino,
  • foglie di alloro,
  • semi di finocchio.

Prima di tutto, per preparare le olive, bisogna aggiungere la soda all’acqua, aspettare qualche minuto e poi versare le olive, che dovranno essere totalmente ricoperte dal liquido. Per evitare che le olive galleggino, è possibile inserire una retina sulla superficie con un peso.

Lasciarle nella soda per 8/12 ore, in base alla grandezza delle olive. Per verificare è necessario sezionare l’oliva in senso orizzontale: la polpa dovrà apparire di due colori differenti, scura dove la soda ha già agito e chiara dove non è ancora arrivata.

A questo punto, scolare le olive e sciacquarle accuratamente per poi procedere alla salamoia.

Disporre le olive in un vaso, ricoprirle con 1 litro di acqua, il sale, pezzi di peperoncino. Conservarli per due mesi in un luogo buio, dopodiché cambiare la salamoia. Per preparare la nuova salamoia, portare a bollire acqua e sale, foglie di alloro e semi di finocchio. Fare raffreddare, filtrare e ricoprire le olive. Dopo un mese sono pronte per essere gustate.

Olive sotto sale

Questo metodo di conservazione è particolarmente indicato per le olive nere.

scopri come conservare le olive sotto sale e in salamoia
Le olive sotto sale sono perfette da servire come antipasto, o come stuzzichino tra una portata e l’altra. (www.ricettedigusto.info)

Ingredienti per 1 kg di olive nere:

  • peperoncini,
  • scorze di 1 limone e di 1 arancio,
  • sale,
  • semi di finocchio,
  • recipiente di vetro o di terracotta.

Procedimento:

Sistemare le olive in un canovaccio e schiacciare con un peso. Nell’apposito recipiente, mettere a strati alternati le olive, il sale, il peperoncino tritato, i semi di finocchio e le scorze di limone e di arancia. Ripetere il procedimento fino a riempire il recipiente. Lasciare a riposo per 3 settimane e durante questo arco di tempo scolare di tanto in tanto il liquido che si forma sul fondo.

Potrebbe interessarti anche:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here