Stufi della solita zuppa? Ecco una deliziosa vellutata di spinaci e zenzero per depurare l’organismo

Non basta pensare positivo, bisogna inventarsi ricette golose ma leggere, per questo gli Spinaci e lo Zenzero vincono su tutto. Non è la solita minestra.

Ci sono tanti abbinamenti che lasciano respirare il corpo, soprattutto dopo averlo sottoposto allo stress gastronomico: scopri questo piatto a base di Spinaci e Zenzero.

Spinaci
Spinaci PhotoCredit Vita in Campagna

Il velluto non è solo blu

Mi piace molto il verde a tavola, così gli spinaci. Mi ispira buonumore, soprattutto dopo le abbuffate delle grandi feste o dei cenoni forti che ci fanno sentire in colpa.

Così occorre un disintossicante per risollevarci l’umore e toglierci quel piccolo peccato di gola dallo stomaco.

Spinaci
Zenzero Photocredit Viversano.net

Io preferisco le vellutate, alle zuppe, quindi mi preparo una vellutata che rinfranchi lo spirito di nuovi propositi e lasci rilassare il corpo.

Cosa occorre:

1 Kg di Spinaci

4 patate medio-grandi (se volete)

Zenzero

Olio

parmigiano (se volete)

pepe (se volete).

Come prepararlo:

Gli spinaci vanno messi in una pentola, con un filo di acqua sul fondo, e un po’ di sale per condire. Noterete che tirano fuori da soli i liquidi necessari alla cottura e che una volta lessati diminuiscono notevolmente di quantità.

Spinaci
Patate Photocredit In punta di Forchetta

Potreste semplicemente passarli, una volta cotti, e aggiungere lo zenzero e l’olio. Ma non c’è vellutata che sia degna di tale nome senza l’aggiunta dell’ingrediente magico: le patate.

Quindi in una pentola lessate anche le patate (in acqua salata) e unitele.

Lasciatevi un po’ d’acqua di cottura di entrambe. Aggiungente alle verdure fumanti una sfumata di Zenzero in polvere.

Con un mixer a immersione riducete le verdure in purea. Se occorre versate un cucchiaio/due di acqua di cottura (non troppa o invece di una vellutata mangerete una minestrina).

Spinaci
Vellutata Spinaci e Zenzero – Photocredit Gushmag

Versate la vellutata nel piatto, aggiungete un filo di olio, un pizzico di pepe e un cucchiaio di parmigiano e se non vi sentite appesantiti, se non avete fatto stravizi potete aggiungere un cucchiaio di panna acida, per guarnire il piatto e sentirvi in pace.

Ti piace cucinare? Pensi di poter vincere un talent con la tua ricetta? Partecipa a Sharing Chef, il primo social talent del gusto. Iscriviti subito, clicca qui, partecipazione gratuita e premi finali per i vincitori.

Potrebbe interessarti anche: