Ognuno di noi in fondo sa cosa significa alimentazione naturale, ma allora perché non mangiamo solo cibi che fanno bene?

Alimentazione naturale, ma cos’è? Ce lo spiega Gianni Galadini, Naturopata, Counselor, Mental Coach

Qual è la vera ALIMENTAZIONE NATURALE? Io lo so. Ma se ve lo dico, poi sarò costretto ad uccidervi!!! La verità è troppo differente dalle credenze attuali, e troppo semplice per essere accettata come tale. E’ per questo che non mi prenderete sul serio! Tutti, o quasi tutti, sappiamo quali sono i cibi che fanno bene, quelli che fanno male, e quelli che si possono mangiare con parsimonia.

alimentazione naturale
Alimentazione naturale, ma cos’è? Ce lo spiega Gianni Galadini, Naturopata, Counselor, Mental Coach (Angleball.us)

Mi sono chiesto: perché non mangiamo solo quelli che fanno bene? Ma mentre facevo le mie ricerche sugli alimenti ho iniziato a mangiare cioccolata… Così le mie ricerche si sono estese alle dipendenze da tossine alimentari, e ho notato una cosa buffa: finché non si è consci della propria dipendenza da un cibo aspecifico (non adatto all’uomo), non si metterà in dubbio la sua compatibilità con l’uomo stesso.

Secondo te, quali sono i cibi che dovremmo mangiare?

Esistono tante teorie diverse su come dovremmo nutrirci. Nel dubbio mi sono affidato alla natura istintiva: quali sono le cose che la natura ci offre e che istintivamente siamo spinti a mangiare? Naturalmente senza ricorrere a metodi modificatori (cottura, condimenti, ecc).
Che ognuno trovi la propria risposta tra:

  • inseguire una lepre e strappargli la pelle pelosa a morsi; brucare l’erba nei prati; intrufolarsi sotto una mucca tra la poppata di due vitelli; ideare metodi e macchinari per rendere digeribili i cereali…
  • oppure cogliere e assaporare i frutti di un albero; mangiare le noci cadute dagli alberi; banchettare in un prato, tra asparagi, pomodori e fave…

Credo abbiate trovato delle preferenze. Non voglio però estremizzare scegliendo solo i pochi alimenti migliori. E non voglio entrare nel burrascoso campo delle calorie, proteine, oligoelementi ecc.
Preferisco sottolineare l’importanza della chiarezza mentale (e direi anche intestinale), grazie alla quale, con l’aiuto della pazienza, si può raggiungere una migliore qualità della vita e il piacere di viverla.

Gianni Galadini

Naturopata, Counselor, Mental Coach


Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV: