Baci di dama, una delizia che viene dal Nord

I baci di dama sono dei dolcetti originari del Piemonte, precisamente della città di Tortona, dove nacquero un secolo fa. Il loro nome deriva dalla loro forma, sono infatti composti da due calotte di pasta unite dal cioccolato che richiamano due labbra intente a baciare

Baci di dama alle nocciole – Ingredienti per 30 pezzi

• 100 g di nocciole spellate e tostate
• 80 g di zucchero semolato
• 100 g di farina bianca tipo 00
• 100 g di burro morbido a pezzetti
• ½ bustina di vanillina in polvere
• 1 pizzico di sale
• 100 g di nutella

Baci di dama – Preparazione

Baci di dama
Baci di dama (paneangeli.it)

Tritare le nocciole metterle in una ciotola insieme allo zucchero, la farina, il burro, la vanillina e sale, mescolare per bene fino ad avere un composto morbido. Coprire la ciotola con la pellicola trasparente e riporre in frigo per 1 ora.
Riprendere il composto e ricavare tante piccole palline dal diametro di 2 cm.
Preriscaldare il forno a 140°C e foderare la placca del forno con carta forno.
Disporre sulla placca le palline ben distanziate fra loro e cuocere in forno caldo per 15-20 minuti (140°), o fino a quando i bordi risulteranno leggermente dorati.
A fine cottura rimuovere la placca del forno e lasciare raffreddare.
Riprendere le palline, spalmarle sulla base di Nutella ed unirle a due a due creando i “baci di dama”.
Disporre i baci di dama nei pirottini di carta servire.

Consigli per preparare dei buonissimi baci di dama

Si consiglia di creare le palline con le mani velocemente, per evitare il surriscaldamento del burro.
Per ottenere la tipica forma dei “baci di dama” posizionare la placca del forno con le palline in frigorifero per 30-45 minuti prima di cuocerle.

Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV: