Brasato di capocollo in umido: ecco il secondo ideale per le serate speciali!

Sai come si prepara un ottimo Brasato di capocollo in umido? Ecco la ricetta per il secondo ideale per le serate speciali!

Ingredienti per preparare il Brasato di capocollo in umido

brasato
Brasato di capocollo in umido (foto by pixabay)
  • 1 capocollo di maiale intero (chiedete un taglio senza osso)
  • 2 bottiglie di vino Merlot (una bottiglia per la marinatura e una per la cottura)
  • una cipolla
  • qualche foglia di alloro
  • bacche di ginepro q.b.
  • grani di pepe nero q.b.
  • chiodi di garofano q.b.
  • sale q.b.
  • olio EVO
  • noce di burro (nella versione originale della ricetta si utilizza lo strutto, quindi potete scegliere)
  • 1 bicchiere di passata di pomodoro
  • brodo di carne

Come si prepara il Brasato di capocollo in umido

  1. Tagliate il capocollo a bocconcini, tipo spezzatino
  2. Fate marinare i bocconcini di capocollo nel vino nero con la cipolla tagliata grossolanamente e le spezie
  3. Lasciate la carne a marinare una notte intera
  4. Il giorno seguente, scolate la carne dalla marinata e mettetela a rosolare con un po’ di olio EVO e di burro in una casseruola larga e non troppo alta, a fuoco medio
  5. Lasciate asciugare tutta l’acqua che la carne perde
  6. Quando i bocconi sono perfettamente rosolati e iniziano a sfrigolare, aggiungere il sale, 1/3 della marinata filtrata e il vino necessario a ricoprire la carne
  7. Aggiungete qualche cucchiaio di passata di pomodoro
  8. Lasciate evaporare il vino fino a totale evaporazione
  9. Aggiungete, quindi, il brodo di carne fino quasi a coprire i bocconcini
  10. Abbassate la fiamma e portare a cottura completa.

Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Deborah Farinon
In volo sulle ali della mia fantasia! Così mi descrivo sin da quando sono una bambina, perché così è come mi sento: sono curiosa e adoro farmi stupire continuamente da ciò che mi circonda, amo la natura, le sfide, la creatività. Tutto questo mi ha permesso di diventare la persona che oggi sono e fare il lavoro dei miei sogni: l’educatrice! Non si deve mai aver paura di mettersi in gioco!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here