Chiacchiere, bugie, frappe, chiamatele come volete ma saranno sempre loro i dolci tipici del Carnevale in tutta Italia. Da Nord a Sud, insieme alle castagnole, spadroneggiano le tavole nel periodo carnevalesco ma si presentano sempre con un nome diverso in base alle regioni, spesso anche in base alle città: bugie in Piemonte e Liguria; cenci o crogetti in tutta la Valdarno da Arezzo a Montecatini Terme; strufoli o melatelli nella Maremma toscana, chiacchiere in alcune zone dell’Umbria, basso Lazio, Abruzzo Citeriore, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria, Sicilia, ma anche a Milano, nella zona delle Alpi Apuane e della Lunigiana, nell’Emilia settentrionale e in alcune zone della Sardegna; sossole in Veneto; frappe nel Lazio dalla zona di Latina e Aprilia a Viterbo, a Roma, nel nord della Ciociaria, nell’Aquilano, alcune zone dell’Umbria, alcune zone delle Marche e dell’Emilia. Questi solo per citare alcuni dei suoi mille nomi!

Farina, burro, zucchero, uova e una piccola parte alcolica è quello che serve per preparare questi deliziosi dolci. L’impasto viene tagliato a strisce e dopo essere state fritte, o messe al forno, basta una spolverata di zucchero a velo (secondo la ricetta più classica) e sono pronte per essere divorate!

Per rendere il tutto più semplice e comodo possiamo servirci del nostro caro robot da cucina per preparare l’impasto. Vediamo insieme la ricetta delle chiacchiere con il Bimby.

Leggi anche: Scopri il meglio del Carnevale a tavola, prepara deliziose frappe, castagnole e zeppole

chiacchiere con il bimby
Chiacchiere di Carnevale (pixabay.com)

Chiacchiere – Ingredienti per 5 persone

300 gr farina 00
50 gr burro
20 gr vino bianco (o Marsala)
2 uova
2 limoni solo la scorza
50 gr zucchero (facoltativo)
zucchero a velo q. b.

Chiacchiere Bimby – Preparazione

Preparare l’impasto per le chiacchiere di Carnevale è molto facile se si ha la fortuna di poter usare il Bimby. Basterà mettere tutti gli ingredienti nel boccale ed impastare: 2 min. vel. Spiga.

Una volta pronto formare una palla e avvolgere l’impasto nella pellicola trasparente. Lasciare riposare a temperatura ambiente per 30 minuti.

Passato questo tempo, riprendere l’impasto e con la macchina per la pasta, o con il mattarello, stendere la sfoglia con uno spessore di circa 2 mm. Formare dei rettangoli usando una rotella e a piacere fare due taglietti al centro.

Disporre i rettangoli di pasta su carta da forno e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 10-15 minuti circa in base alla grandezza che avete scelto per le vostre chiacchiere. Oppure se preferite la versione fritta, fate riscaldare abbondante olio di semi in un pentolino e immergete i rettangoli di pasta.

Una volta cotte lasciare raffreddare e poi cospargere con zucchero a velo, altrimenti con cioccolato fondente o miele.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV: