English EN Italiano IT

Questa settimana parliamo di:

Marginalia Etichette per olio extra vergine di oliva: consigli e procedure da seguire

Etichette per olio extra vergine di oliva: consigli e procedure da seguire

Autore del contenuto

English EN Italiano IT

Chi si occupa di etichettatura dell’olio extra vergine di oliva è ben consapevole dei numerosi cambiamenti che si sono susseguiti nel settore nel corso degli ultimi tempi. Sul fronte regolamento le prassi da rispettare sono diverse, in particolare se parliamo di diciture obbligatorie in etichetta.

Questo comporta che pensando alla progettazione di un’etichetta per olio le prime attenzioni siano rivolte alle informazioni e agli obblighi. Tuttavia, per essere efficienti e anche efficaci, le etichette per l’olio extravergine d’oliva (ad link) devono poter superare non solo i controlli previsti dalla legge, ma anche i vincoli legati alle funzionalità e alla forte competizione del mercato.

In sintesi, il rispetto delle normative è essenziale, ma una volta assodato non basta da solo a far sì che l’etichetta di un olio si posizioni nel settore di riferimento conquistando l’attenzione del consumatore. Stessa rilevanza va data anche alle caratteristiche estetiche e fisiche dell’etichetta adesiva che, nel caso dell’olio, sono importanti anche in termini di resistenza e durata.

Etichette per olio, il ruolo della stampa

È tramite la stampa che si raggiungono gli obiettivi citati, purché il servizio sia di alta qualità. Un fornitore affidabile garantisce la qualità che serve all’etichetta adesiva sia per convogliare su di sé l’attenzione dei consumatori sia per essere resistente.

A tal proposito i produttori di olio hanno la possibilità di sfruttare i vantaggi della stampa online tramite il configuratore di etichette LabelDoo. Realtà storica nel settore della stampa, LabelDoo offre diverse opportunità alle aziende per ottenere risultati eccellenti ottimizzando tempi e costi.

Con il configuratore online gli utenti possono configurare le proprie etichette liberamente, impostando in totale autonomia parametri come il formato, il materiale, le nobilitazioni e le quantità. Il tutto facendo affidamento a un ventaglio di possibilità molto ampio, non a soluzioni standard.

Le etichette in bobina

Il consiglio è quello di privilegiare le etichette in bobina, che garantiscono risultati migliori sia in termini di personalizzazione che di applicazione delle etichette per olio. Le etichette in rotolo, infatti, possono essere configurate come si desidera, a partire dal formato per arrivare alla scelta delle varianti, opzione utilissima quando si ha necessità di stampare la stessa etichetta in più versioni grafiche con un solo ordine.

Cosa importantissima, inoltre, è che la bobina fornita non è il tradizionale rotolone proposto dalla maggior parte delle aziende del web to print: i rotoli LabelDoo sono personalizzati ovvero adeguabili alle necessità delle aziende, facili da gestire manualmente e macchinabili, quindi adatti alla macchina etichettatrice.

Peculiarità per le etichette dell’olio

Tra i parametri del configuratore online alcuni sono particolarmente interessanti per le aziende dell’agroalimentare, comprese quelle dell’olio.

Prima di tutto, vi è il formato fronte-retro, grazie al quale sullo stesso rotolo è possibile stampare tanto l’etichetta davanti quanto quella dietro. Tutto avviene nella stessa configurazione, quindi facendo un solo ordine.

Vale la pena citare, poi, l’ultima nobilitazione arrivata online, una novità del settore per come viene proposta dal fornitore in questione: la lamina 3d. Si tratta di una stampa a caldo con rilievo, che è possibile scegliere nel color oro oppure argento, entrambi lucidi. Il risultato è ancora più esclusivo e luminoso rispetto a quello della stampa a caldo più tradizionale, disponibile in ogni caso nel configuratore online.

E poi le varianti, opzione già citata e molto vantaggiosa in termini di risparmio, sia di tempi che di costi. Con le varianti un’etichetta può essere stampata in più versioni, che differiscono solo nella grafica; in più per ognuna si può personalizzare il numero di etichette. In sintesi se servono 2000 etichette in totale, si potrà ordinarne, ad esempio, 700 per un olio, 900 per un altro e 400 per una terza tipologia. Tutto, come sempre, in un’unica commissione.

Ma le occasioni per ottenere etichette per olio extra vergine eccellenti sono tante altre ancora. Da dove iniziare? Dal toccare con mano i materiali di stampa, fondamentali per le etichette. È possibile ordinare un campionario carte LabelDoo, gratuito per le aziende, ricco di supporti e anche con esempi di nobilitazioni!






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.