English EN Italiano IT

Questa settimana parliamo di:

Marginalia Filippo Panseca: da Pantelleria con amore

Filippo Panseca: da Pantelleria con amore

Autore del contenuto

English EN Italiano IT

L’ho conosciuto molti anni fa: era il 1987 a Rimini dove rimasi meravigliato per come aveva realizzato la presidenza di un congresso politico, un tempio greco. Poi lo stupore, qualche tempo dopo, per la piramide all’Ansaldo di Milano. Artista poliedrico e ricercatore, Filippo Panseca è considerato uno dei padri della computer art. 

Dalla fotografia al video, da elementi meccanici, opere cinetiche, elettronici, luci e suoni, all’Arte biodegradabile, dai minerali alle opere immateriali da inviare attraverso satelliti, alle plastiche fotosensibili e al computer. Nel 1965, insieme a Renato Guttuso sono gli unici siciliani inviati alla Quadriennale di Roma Nel 1969 espone nella galleria di Lucio Amelio e nella galleria L’Obelisco con la mostra Fluidi Itineranti, curata da Gillo Dorfles.  Dal 1972 espone a New York e a Parigi e poi alla XV Triennale di Milano.

Nel 1979 a San Francisco elabora e stampa le prime immagini con un computer. Nel 1982 invitato alla XL Biennale di Venezia al Padiglione Italia espone una sfera biodegradabile. 

Diviene noto negli anni Ottanta come realizzatore di innovative scenografie per i congressi del Partito Socialista Italiano: dal Tempio del 1987 al congresso di Rimini alla Piramide di Milano nell’89, fino all’Arco di Trionfo a Bari del ’91. Ha collaborato come scenografo con La Scala di Milano con la Rai, Mediaset e come designer per Kartell, Onlywood, Martini, Arteluce, Fiorucci e Baghetti.

Nei primi anni novanta, brevetta e realizza Swart Art O Mat un distributore automatico di opere d’arte programmabile a distanza e utilizzabile attraverso banconote o carta di credito. Sempre più forte interesse dell’artista nel rapporto tra arte, tecnologia e ambiente: nel 2002 realizza una scultura, Solaria, in acciaio inox, turbine, pannelli fotovoltaici, fibre ottiche e led che produce energia elettrica. Nel 2009, prosegue il suo percorso con una serie di opere Cronache Mitologiche Digitali che rappresentano la vita di personaggi noti dalla politica all’industria rappresentati in veste di divinità. 

Filippo Panseca

Nella vita di Panseca un posto d’onore spetta a Bettino Craxi, il leader socialista c’è sempre, nei ricordi, nelle fotografie in cui sono assieme, nei congressi come nelle scene di famiglia, attimi che fermano l’immagine di una grande amicizia e la storia socialista del secolo scorso. Il resto è cronaca recente. La bufera di tangentopoli coinvolse personaggi politici e imprenditori, manager e professionisti e suo malgrado anche Filippo Panseca che malgrado ciò ha continuato la sua opera di artista sia a Milano che a Pantelleria dove produce l’opera da bere “Panseca Passum deorum Divina Proportione” in una tiratura di 3.000 bottiglie numerate e firmate ogni 10 anni. Su Facebook ha recentemente lanciato un concorso: 100 tramonti della sua isola, mentre preparava la sua cena, piatti che a pieno titolo possiamo considerare opere d’arte. Un giorno intervistato dal Corriere della Sera ha detto: «Chissà cos’ha pensato Craxi che aveva messo al potere un sacco di gente, quando questi dicevano che non lo conoscevano. Io non ho mai rinnegato Bettino, per me era un grande amico, oltre che un grande leader politico”. In comune abbiamo questo sentimento.  






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.