English EN Italiano IT

Questa settimana parliamo di:

La Ricetta in copertina Free polpette ricetta dello chef

Free polpette ricetta dello chef

Autore del contenuto

English EN Italiano IT

Mi inserisco nella discussione in corso su Mondo Mangiare, recuperando una possibile ragione della polpetta che coincide con il riciclo di ciò che abbiamo in frigo o in dispensa, evitando così lo spreco alimentare. Ecco a voi la mia ricetta delle free polpette, in cui è possibile inerire gli avanzi del giorno prima.

Free polpette ingredienti

Per le polpette:

  • 100 gr. di mollica di pane del giorno prima;
  • 2 dl. di latte, se lo avete in frigo o anche d’acqua;
  • 100 gr. di qualsiasi formaggio che avete in frigo da grattugiare o da spalmare;
  • 1 tuorlo + 1 uovo sbattuti insieme;
  •  Un ciuffo d’erbe aromatiche quello che vi trovate in frigo o in dispensa;
  • Un pizzico di spezie che più vi piacciono;
  • 800/1000gr di avanzi del giorno prima: Salumi, verdure, carni crudi o già cotte, tritati finemente al coltello.

Ingredienti per impanare:

  • Pangrattato;
  • Farina;
  • 2 uova sbattute;
  • Sale e pepe q.b.;
  • Abbondante olio di arachide per friggere

Come preparare le polpette

Per preparare le polpette, prima di tutto occorre ammorbidire il pane nel latte o nell’acqua, strizzarlo e metterlo in una ciotola. Aggiungere poi tutti gli altri ingredienti, salare moderatamente, pepare, impastare con le mani, ottenere un composto ben omogeneo e lasciarlo riposare 20 minuti in frigo.

Intanto, sul tavolo da lavoro, sistemare in tre piatti separatamente la farina, le uova sbattute con un pizzico di sale e il pangrattato.

Ora, tirare fuori dal frigo l’impasto, fare delle palline dalla misura che più vi piace (io le preferisco piccole in modo da avere più crosticina), poi due o tre per volta, passatele prima nella farina, poi nel’uovo ed in ultimo nel pangrattato.

Finito questo lavoro, non resta che cuocere le polpette, poche per volta, in olio caldo, su fuoco moderato, per circa 8/10 minuti, fino a farle assumere un bel colore dorato. Portarle a tavola ancora ben calde e se vi è restato del sugo di pomodoro dal giorno prima, riscaldatelo e servitelo a parte.

Free Polpetta
Free Polpetta

Altre ricette dello chef Salvatore di Meo:

Tacchino ripieno
Spaghettoni alla Nerano
Pasta alla genovese, ricetta medioevale






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.