Questa settimana parliamo di:

Consigli e curiosità I 6 segreti della Zucca: conoscerla bene per sfruttare appieno le sue...

I 6 segreti della Zucca: conoscerla bene per sfruttare appieno le sue potenzialità

Autore del contenuto

L’arrivo dell’autunno porta con sé deliziosi alimenti di stagione che finalmente ritorneranno sulle nostre tavole. Un esempio è la zucca, un ingrediente molto versatile che si può usare per tante ricette sia dolci che salate. Ma sappiamo davvero tutto su questa potenziale carrozza di Cenerentola? Ecco alcuni segreti sulla zucca che non tutti conoscono!

1. I segreti della zucca: Non buttare i semi

zucca
semi di zucca (http://aqua4balance.com)

I semi della zucca non vanno buttati ma possono essere mangiati. Quando tagliamo e puliamo la zucca generalmente leviamo i semi al suo interno e li gettiamo nella spazzatura. Sappiate che i semi sono deliziosi, infatti si vendono anche già confezionati. Per evitare di comprarli e per combattere lo spreco alimentare, basta non buttare via i semi così da prepararli a casa cotti al forno. Una volta puliti dalla patina appiccicosa che li avvolge sotto l’acqua, lasciateli asciugare bene e sistemateli su una teglia coperta da carta forno. Cuociamo quindi i nostri semi di zucca per 50 minuti a 150 gradi, rigirandoli di tanto in tanto e salandoli o speziandoli a fine cottura.

2. I segreti della zucca: Conoscere le varie qualità

Conoscere la zucca vuol dire anche scegliere la qualità adatta per le nostre ricette. Per esempio per il ripieno dei tortelli si utilizza la classica mantovana; la cucurbita maxima è invece ideale per le torte salate (e dolci!); per i dolcetti, i muffin e le torte di zucca si predilige invece la zucca di Chioggia. Mentre per preparare una vellutata la più indicata è la delica.

3. I segreti della zucca: Come si riconosce una zucca matura?

Come si fa a riconoscere la zucca più matura? Basta osservarle bene, sono mature quando il centro del picciolo (secco) è bucato, questo già è indice di buona maturazione. Poi come per i cocomeri se “busserete” e suoneranno vuote vuol dire che sono mature.

4. I segreti della zucca: Un alimento a basso contenuto calorico

E’ un alimento che contiene veramente poche calorie ed è ricco di vitamine, minerali e caroteni quindi ideale per una dieta sana. Inoltre, vista la sua grande versatilità, è possibile associarla a molti altri ingredienti per averla in tavola sempre sotto una veste diversa.

PROMOZIONE TUSCUS ETICHETTA ROSSA
PROMOZIONE TUSCUS ETICHETTA ROSSA: 4 lattine da 3 lt € 132,00 – OFFERTA RISERVATA € 99,00! (offerta limitata valida solo per i primi 50 clienti e valida sino al 15/10/2017 – Prezzo 1 lattina da 3 lt € 33,00 – sconto 25% € 24,75).

5. I segreti della zucca: Conservarla per le altre stagioni

La zucca è tipica del periodo autunnale ma nulla ci vieta di conservarla per le altre stagioni. Basta tagliarla a cubetti o a fette e congelarla. Oppure possiamo anche fare della purea di zucca, riporla in un contenitore e conservarla in freezer.

6. I segreti della zucca: Mangiarla cruda

Sì, cruda: in estratti e centrifughe, ma anche tagliata sottilissima e condita con olio e sale, oppure grattugiata sull’insalata, sulla pasta e su tutti i nostri piatti.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.