I segreti per una cottura della pasta perfetta senza sbagliare!

Conoscete tutti i segreti per cuocere la pasta alla perfezione? Dalla pentola, alla qualità, ai condimenti… Vediamo i trucchi per una cottura della pasta perfetta!

La pentola adatta

La pentola si sceglie non solo in base al numero di commensali ma anche dal formato di pasta che si vuole cucinare. Per non sbagliare è sempre meglio una pentola alta, che si adatta sia alla pasta lunga che a quella corta. Immergere la pasta tutta in una sola volta e, per evitare che si attacchi, mescolarla immediatamente. Condurre la cottura a pentola scoperta e a fiamma piuttosto vivace mescolando frequentemente.

Leggi anche: Pasta alla zozzona, ricetta tipica romana

Quanta acqua?

cottura della pasta perfetta
Come cuocere la pasta alla perfezione. Photo credit:Divily by pixabay.com

La dose giusta è un litro di acqua ogni 100 g di pasta. In questo modo la pasta si potrà reidratare e non ci sarà il rischio di fermare l’ebollizione.

Sale

Per salare l’acqua usare sale grosso da cucina, 12-15 grammi per 1 litro di acqua. Va aggiunto solo quando l’acqua avrà raggiunto l’ebollizione e aspettare prima di buttare la pasta, così da dargli il tempo di sciogliersi completamente. Inoltre l’acqua salata raggiunge più lentamente l’ebollizione.

Leggi anche: Dimagrire mangiando pasta! La dieta della pasta per perdere 2 kg in una settimana

Olio extravergine di oliva

Alcuni tipi di pasta, come le tagliatelle, le pappardelle, spaghetti… tendono ad attaccarsi durante la cottura. Per evitare questo problema si può aggiungere un filo d’olio extra vergine d’oliva.

Tempo di cottura

Per i tempi di cottura basta seguire le indicazioni riportate sulla confezione della pasta. Mentre per la pasta fresca seguire quanto indicato sulla ricetta. Il consiglio è quello di assaggiare sempre la pasta prima di scolarla così da valutare la consistenza e scegliere quella che più ci piace.
Quando la pasta è cotta versare un mestolo di acqua fredda per fermare subito la cottura, e poi scolarla.

Acqua di cottura

Quando si scola la pasta al dente mantenere sempre un po’ dell’acqua di cottura che servirà per amalgamare bene il condimento.

Scaldare il piatto

Prima di versare la pasta in un piatto da portata o nei piatti singoli, scaldare sempre il recipiente con dell’acqua bollente e asciugarlo bene. Questo passaggio non è necessario se si tratta di una pasta da servire fredda.

Condimento

Condire la pasta con una parte del sugo e servire a parte il resto così da condire bene il piatto ed evitare che la maggior parte del sugo finisca sul fondo.

Leggi anche: Prepara con noi un condimento per la pasta fresco e benefico: ecco ciò che devi sapere sul pesto di rucola!

Formaggio

Il formaggio va aggiunto alla fine quando la pasta si sarà bene amalgamata al sugo. Va grattugiato sul momento una volta servito in tavola.

Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV: