Questa settimana parliamo di:

Consigli e curiosità Il pane della nonna con un ingrediente inaspettato!

Il pane della nonna con un ingrediente inaspettato!

Autore del contenuto

Il pane della nonna con un ingrediente inaspettato!

In questi giorni a casa mia c’è un’ospite che io adoro e di cui ne faccio tesoro… Lei per me è come la seconda mamma perché mi ha insegnato molto e continua a farlo, nonostante i suoi ottantatré anni: la mia cara nonna Ada! Quando mi racconta del suo passato corro a prendere carta e penna perché puntualmente ha sempre una ricetta da proporre! E’ inutile dirlo, le ricette all’epoca della Seconda Guerra Mondiale non erano proprio ricche e pregiate come quelle di oggigiorno, ma a volte con pochi e semplici ingredienti i nostri nonni riuscivano a sfamare un’intera famiglia.

Ieri mi ha raccontato quando a soli 10 anni faceva il pane in casa per tutta la famiglia, ma al suo papà piaceva aggiungere un ingrediente insolito…! Scopriamolo insieme!

Il pane della nonna con un ingrediente inaspettato
Solitamente il pane era sufficiente per un’intera settimana o addirittura per una decina di giorni. (http://www.ilsudchenontiaspetti.it)

Il pane della nonna ingredienti

Volete sapere qual’è ingrediente inaspettato che veniva aggiunto al classico impasto del pane? Sono le patate! Quest’ultime donano una consistenza del tutto particolare, sia dell’impasto, sia del pane, una volta cotto. Provatela anche voi!

Ingredienti:

1 kg di farina tipo O
Mezzo kg di patate
Lievito madre
300 ml di acqua tiepida
Un pizzico di sale

Preparazione:

Lessare le patate e schiacciarle con lo schiacciapatate, (mia nonna le schiacciava con una forchetta!). Disporre la farina a fontana, aggiungere le patate schiacciate ed un pizzico di sale. Sciogliere il lievito madre (recuperato dall’impasto precedente) nell’acqua tiepida e versarlo nell’impasto.

Una volta amalgamati bene gli ingredienti, ricordatevi di togliere una pallina di impasto da utilizzare come lievito madre per la prossima preparazione del pane in casa.

A questo punto è il momento di dare la forma al pane, secondo le preferenze (filetti, pagnottella, filone…) e incidere con un coltello dei segni obliqui che aiuteranno a farci capire quando l’impasto è lievitato al punto giusto.

Lasciare lievitare per un paio di ore, dopodiché possiamo infornare. L’ideale è cuocerlo nel forno a legna, proprio come una volta.

Il pane della nonna con un ingrediente inaspettato
Oggi il pane con le patate è una delle ricette caratteristiche e tipiche di alcune località italiane. (http://opvakantienaartoscane.info)

Questo pane si manteneva perfettamente per una settimana. Per una perfetta conservazione, veniva adagiato su una tavola, leggermente sovrapposto uno con l’altro per permettere all’aria di circolare, coperto con un telo di cotone rigorosamente bianco.

Siete curiosi di provare questa ricetta del pane della nonna con un ingrediente inaspettato? Io non vedo l’ora di assaggiarlo!






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.