Pieno di potassio? 7 alimenti ricchi di potassio per una sana alimentazione

Il potassio è uno dei nutrienti più importanti nella nostra dieta giornaliera. Vediamo quali sono gli alimenti ricchi di potassio senza ricorrere ad integratori alimentari.

Alimenti ricchi di potassio

Banane (358 mg / 100 g)

Le banane sono famose per essere un cibo ricco di potassio. Il loro contenuto di potassio è piuttosto alto, e possono sicuramente fornire il potassio necessario per l’alimentazione giornaliera.

Avocado (485 mg / 100 g)

alimenti ricchi di potassio
Avocato (Kelly Sikkema by unsplash.com)

Oltre al potassio, l’avocado ha molte vitamine e infinite proprietà che lo rendono un super food. Per ulteriori informazioni leggi in nostro articolo: Sai perché dovresti mangiare avocado ogni giorno? Scopriamolo insieme

Prugne (730 mg / 100 g)

Con più del doppio del contenuto di potassio delle banane, le prugne sono drasticamente sottovalutate. Inoltre contengono molte fibre e magnesio.

Patate (421 mg / 100 g)

Le patate spesso hanno una cattiva reputazione per avere molti carboidrati, ma quando si tratta di potassio, le patate fanno davvero bene. Le patate dolci hanno ancora più potassio secondo alcune fonti.

Fagioli bianchi (1.795 mg / 100 g)

I fagioli bianchi sono tra i cibi più ricchi di potassio. Lo stesso vale per i suoi altri parenti, come i fagioli neri 1.500 mg / 100 g, le lenticchie 955 mg / 100 g, i ceci 875, e la soia bollita a 515.

Spinaci (558 mg / 100 g)

Gli spinaci e le piante a foglia scura hanno molto potassio. Inoltre gli spinaci hanno enormi quantità di vitamina A e vitamina C.

Aglio (400 mg / 100 g)

Certo non si possono mangiare così grandi quantità di aglio, per ovvi motivi di convivenza, ma il potassio contenuto in esso è sicuramente elevato.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute sul sito hanno esclusivamente scopo informativo. In nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here