Per chi conoscesse solo il sale bianco, sappiate che nel mondo ne esistono tante varietà, ognuna con le sue peculiari caratteristiche. Vediamone alcune di sali da tutto il mondo!

Quello che noi comunemente chiamiamo sale, che usiamo per condire, insaporire e conservare i cibi,  è solo uno dei tanti tipi di sali esistenti al mondo. La fleur de sel dalla Francia, il sale affumicato della Danimarca, il sale di Maldon dall’Inghilterra, il sale blu di Persia, quello grigio di Guérande, il rosso Hawaiano, quello rosa dell’Himalaya: sono solo alcuni dei tanti tipi di sale disponibili in commercio, che hanno caratteristiche differenti ed utilizzi che permettono di esaltare i sapori delle pietanze.

Sale rosa dell’Himalaya

Chiamato così perché viene estratto dalle pendici dell’Himalaya. Ha la fama di essere salutare, ma non dimenticatevi che si tratta sempre di cloruro di sodio, ovvero la stessa sostanza del sale da cucina che usiamo normalmente, quindi anche questo deve essere usato con parsimonia.
Visto il suo colore si può usare come decorazione, ma anche molto buono per insaporire le verdure.

sali da tutto il mondo
Sale rosa dell’Himalaya (pixabay.com)

Sale blu di Persia

E’ uno dei più ricercati, anche perché può essere estratto solo dal fondo di un antico lago salato nella provincia di Semnan, in Iran. il suo colore è legato alla presenza di cloruro di potassio. Si accompagna bene con i frutti di mare e i tartufi.

Sale grigio di Guérande

Viene anche chiamato sale celtico, ma il suo nome esatto è sel de Guérande, poiché si raccoglie in Franca, sul Mar Celtico, in una vasta zona tra Guérande e la penisola di Croisic. Il suo colore grigiastro deriva dall’argilla naturale in cui avviene il processo di cristallizzazione. E’ perfetto se abbinato alle carni bianche.

Sale rosso Hawaiano

Questa tipologia di sale arriva dalle Hawaii e il colore rosso che lo caratterizza deriva da particolari argille rossastre per la presenza di ossido di ferro, in cui l’acqua del mare si deposita, colorando il cloruro di sodio mentre si cristallizza. Il sale rosso è particolarmente adatto alle carni alla brace.


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV: