Secondo Bill Marler, avvocato specializzato in casi di intossicazione alimentare, questi sono i cibi da evitare per non rischiare un’intossicazione alimentare.

A stilare la lista di cibi da evitare per non avere un’intossicazione alimentare è Bill Marler, un noto avvocato americano che si è occupato di numerose cause contro ristoranti e catene. Per lui il food poisoning non ha segreti e la sua esperienza lo ha portato a fare una lista di cibi rischiosi che potrebbero portare ad un’intossicazione.

Cibi da evitare per non rischiare un’intossicazione alimentare

Ostriche e crostacei crudi

cibi da evitare per non rischiare un'intossicazione alimentare
Ostriche. Photo credit: Paula Borowska by unsplash.com

Prelibatezze di mare, con proprietà afrodisiache, che però sono tra i principali responsabili delle intossicazioni alimentari. Secondo l’esperto di intossicazioni sarebbe sempre meglio evitare di mangiare i crostacei crudi per non dover fare i conti con qualche microbo nocivo.

Leggi anche: Consumare insalata in busta aumenta il rischio di intossicazione? No, se segui questi consigli

Uova poco cotte

Secondo Marler le uova crude o non completamente cotte sono i primi veicoli di salmonella. Per non rischiare sarebbe meglio cuocerle bene ed evitare ogni dubbio.

Carne poco cotta

Nonostante la grande passione di molti per tartare o carne al sangue o media cottura, l’esperto consiglia di mangiare sempre carne ben cotta. Così si può evitare il rischio di escherichia coli e salmonella.

Latte non pastorizzato

Il latte non pastorizzato, così come i succhi di frutta, sono tra i cibi a rischio secondo le statistiche dell’avvocato. Devono essere pastorizzati per essere sicuri.

Germogli crudi

Nessuno avrebbe mai pensato che anche questi alimenti potessero nascondere delle insidie, ma invece germogli come quelli di legumi, di cereali, di ortaggi andrebbero consumati solo cotti per evitare di contrarre la salmonella.

Frutta e verdura già lavati

Alcuni studi concordano con le Marler riguardo alle insalate già lavate che andrebbero evitate. Frutta e verdure già lavate non sono sicure visto le manipolazioni a cui vengono sottoposte e che possono portare un alto rischio di contaminazione.

Leggi anche: Evita il rischio di intossicazione da botulino, conserva correttamente gli alimenti sottolio

Sushi

Secondo Marler il sushi è meno rischioso di molti altri alimenti, nella sua esperienza sono rari casi di intossicazione da sushi. L’importante però è sempre scegliere ristoranti di qualità con ottime materie prime.

ATTENZIONE: Le informazioni contenute sul sito hanno esclusivamente scopo informativo. In nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata.


Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV: