English EN Italiano IT

Questa settimana parliamo di:

Sapori della Mente Surdéfinitions

Surdéfinitions

Autore del contenuto

English EN Italiano IT

Lessico costruito rispettando questa costrizione: ogni vocabolo definito deve essere contenuto integralmente in un termine, comunque di àmbito gastronomico, della sua definizione senza che abbia alcun legame etimologico con la parola che lo contiene.
Dizionarietto di Laura Brignoli

acciù onomat.: verso delle acciughe che hanno preso umidità. Si risolve mettendole in salamoia
àgo utensile del pescatore con cui ripara le reti per la pesca dell’aragosta
Asti cittadina piemontese conosciuta per i piatti a base di astice
bàcca frutto carnoso che si trova là, tale che spesso si ode dire: baccalà!
catìni contenitori per bucatini all’amatriciana
cédro agrume con cui va spruzzato l’arrosto di gallo cedrone per mantenere gusto e morbidezza
cèlle stanze trentine in cui si cucinano gli uccelletti per evitare che scappino; se non si cucinano lì, si otterranno i tipici “osei scapai”
cìnghia guinzaglio di forma robusta, necessario per portare in giro il proprio cinghiale d’estate, quando non si cucina insieme alla polenta
còma stato catatonico cui si giunge quando si esagera con il biancomangiare
còri canti di gruppo che si intonano nelle valli sarde al termine della produzione di pecorino
dài tipico incoraggiamento con cui si invita il daino a non scappare nella preparazione dello stufato: a forza di ‘dài’ lo stufato vien da sé
dìvi personaggi rosi dall’invidia reciproca che soffocano ingozzandosi di indivia
èrnia dolorosa protuberanza di cui appare dotata la cernia del Baltico
ésche vengono usate sempre più frequentemente dai “caporali” per attirare operai sottopagati per raccogliere pesche
falò fuoco all’aperto con cui si cuoce il cefalo
góle tipiche scarpate scoscese in cui crescono abbondanti le fragole
gónzo così viene denominato l’abitante di Gorgonzola, patria del tipico formaggio
gùglia tipica protuberanza di cui è ornato il dorso dell’aguglia; va tolto prima di porlo in casseruola
inch unità di misura inglese, anticamente pari a due tinche. Ora le tinche si mangiano soltanto
làme particolarmente affilate, con esse si affetta il salame
mòdo maniera con cui si condiscono i pomodori
mósca esca con cui sembra sia meglio pescare i moscardini
mùri pareti contro cui certi antianimalisti sbattono violentemente le murici
Nanà non a tutti è noto che la protagonista dell’omonimo romanzo di Zola adorava la banana. O forse sì.
òcchi tipici globi a forma di gnocchi
òche pollame che si accompagna al tipico pan brioche
Orta località piemontese famosa per la sua mortadella
ràglio verso dello sparaglione, uno dei rari pesci non muti
sàlmo lode con cui si accompagna ogni piatto di salmone
sciàme tipica formazione di insetti quando si avventano sulla besciamella
stécca terribile stonatura del cantante, ma così divertente che spesso gli si chiede il bis: bistecca.
trìo insieme di tre pezzi di cetrioli
vìte pianta rampicante dotata di fusto nodoso usato un tempo per condurre i vitelli
zar sovrano russo ghiotto di mozzarella

Leggi anche
Rebus






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.