Questa settimana parliamo di:

Consigli e curiosità Tagliolini alla polpa di granchio, un primo piatto raffinato

Tagliolini alla polpa di granchio, un primo piatto raffinato

Autore del contenuto

[GTranslate]

Sicuramente avrete già gustato un buon piatto di tagliolini alla polpa di granchio al ristorante, il sapore delicato ed il profumo intenso rendono questo piatto davvero squisito. Prova a prepararlo in casa seguendo la nostra ricetta, il risultato sarà perfettamente lo stesso!

Tagliolini alla polpa di granchio

Un primo piatto raffinato, dal sapore intenso ed unico: i tagliolini alla polpa di granchio sono un piatto di mare che si prepara in poco tempo ed il risultato è ottimo. Per rendere questo piatto perfetto, si consiglia di utilizzare una polpa di granchio fresco, ma va bene anche quella in scatola al naturale. E’ importante l’utilizzo di materie prime di ottima qualità soprattutto quando si realizzano piatti semplici e con pochi ingredienti.

tagliolini alla polpa di granchio
Tagliolini alla polpa di granchio, sapore intenso e profumo delicato. (m.donnesi.it)

Ingredienti:

  • 320 g di tagliolini,
  • una scatola di polpa di granchio,
  • 100 g di gamberetti surgelati,
  • 150 g di polpa di pomodoro,
  • una cipolla,
  • un ciuffo di prezzemolo,
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco,
  • un peperoncino piccante,
  • olio extravergine di oliva (ad link),
  • sale.

Procedimento per preparare i tagliolini alla polpa di granchio

Per iniziare, sbucciare la cipolla, lavare il prezzemolo e fare un trito finissimo. Lessare i gamberetti per 5 minuti in acqua bollente. In una padella, scaldare l’olio e aggiungere il trito preparato insieme al peperoncino, poi far rosolare. Aggiungere la polpa di pomodoro, e gamberetti lessati, la polpa di granchio ed infine il vino bianco secco. Lasciarlo evaporare e versare poi un bicchiere di acqua tiepida. Aggiustare di sale, coprire e far cuocere il sugo a fuoco basso.

Nel frattempo, portare a ebollizione in una pentola, abbondante acqua salata e far cuocere i tagliolini. Quando saranno pronti, scolali e condiscili con il sugo preparato. Trasferisci la preparazione sul piatto da portata e servire ben caldo in tavola.

Buon appetito!






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.