Per gli amanti del caffè nuove notizie dal fronte salute. Un nuovo studio rivela che bere fino a tre tazze di caffè (o altre bevande contenenti caffeina) può ridurre il rischio di aritmie. 3 caffè al giorno fanno bene al cuore!

Il caffè fa bene o fa male?

Cerchiamo di capire insieme quanti caffè al giorno possiamo bere e se fa bene o fa male per la nostra salute, in particolare per la salute del cuore. Il termine aritmia indica una serie di condizioni in cui il battito cardiaco è irregolare, infatti si parla anche di ritmi cardiaci anormali. O sono troppo veloci, o troppo lenti o semplicemente irregolari. Il pericolo di queste aritmie, se non tenute sotto controllo, è quello di aumentare significativamente il rischio di arresto cardiaco improvviso. In questi casi i medici consigliano ai pazienti con problemi cardiaci di evitare le bevande contenenti caffeina. A smentire questa teoria sono gli autori di un nuovo studio che affermano che tale percezione si basa più su una credenza comune che su prove scientifiche effettive.

caffè al giorno
caffè. Photo credit: Mike Kenneally by unsplash.com

3 caffè al giorno fanno bene al cuore! Così dicono recenti studi sulla bevanda più amata al mondo

“C’è un’idea comune, spesso basata su esperienze aneddotiche, secondo cui la caffeina è un pericolo per chi soffre di problemi del ritmo cardiaco”, ha detto Peter Kistler, MBBS, PhD, direttore di elettrofisiologia presso Alfred Hospital e Baker Heart and Diabetes Institute, nonché il principale autore della recensione. “La nostra ampia revisione della letteratura medica suggerisce che questo non è il caso.”

I recenti studi dicono che…

Kistler e i suoi colleghi hanno intrapreso numerosi studi sulla popolazione per determinare se esiste un’associazione tra aritmie e assunzione di caffeina. Gli studi hanno dimostrato che bere fino a tre caffè al giorno sembra proteggere il cuore dalle aritmie. Ad esempio, uno degli studi che hanno analizzato ha coinvolto 228.465 partecipanti e ha mostrato una diminuzione della frequenza di fibrillazione atriale (un’alterazione del ritmo cardiaco che ha origine dagli atri del cuore) del 6% nei bevitori regolari di caffè. Un’ulteriore analisi di 115.993 pazienti ha mostrato una riduzione del rischio del 13%.

“Le bevande con la caffeina come caffè e tè possono avere proprietà antiaritmiche a lungo termine mediate da effetti antiossidanti e antagonismo dell’adenosina”, ha detto Kistler. “In numerosi studi, i pazienti che consumano regolarmente caffè e tè a livelli moderati hanno un rischio inferiore nel corso della vita di sviluppare problemi del ritmo cardiaco.”

Perché il caffè previene l’infarto?

Gli studiosi ci tengono a precisare che queste bevande energizzanti dovrebbero essere evitate da coloro che hanno una delicata condizione cardiaca già diagnosticata. Inoltre sottolineano che ogni persona è un caso a sé stante, e che quindi possono esserci significative differenza tra una persona e l’altra.

Non è esattamente chiaro perché ciò accada, ma i ricercatori danno questa spiegazione. La caffeina agisce come stimolante per il sistema nervoso centrale e, una volta dentro i nostri corpi, blocca gli effetti dell’adenosina, una sostanza chimica che facilita la frequenza di fibrillazione atriale.

Gli effetti del caffè sul corpo umano rimangono un argomento controverso, i diversi studi infatti riportano sia effetti positivi che negativi. Ma è indubbio che il caffè attira la curiosità di tutti visto che ne vengono consumate 2 miliardi di tazze al giorno.


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Marida Muscianese
Le mie relazioni con le serie tv sono state le più durature e affidabili della mia vita, soprattutto in quelle giornate grigie e spente dove una tazza di tè, una coperta e un episodio dopo l’altro mi hanno resa la vecchia talpa appassionata che sono ora. Amo viaggiare e non appena ho l’occasione scappo verso una nuova meta, pronta a farmi affascinare da nuovi panorami e sperimentare nuovi cibi e sapori.