Questa settimana parliamo di:

Sapori della Mente Allitterazione

Allitterazione

Autore del contenuto

Introdotto da Giovanni Gioviano Pontano, il termine indica la ripetizione di suoni consimili in una stessa frase in tutte le letterature e in ogni genere di testi. In latino, ad esempio, le possibili citazioni sono tante: Homo homimi lupus, Omnia munda mundis, Per saecula saeculorum, Similes cun similibus; e in italiano è facile ritrovarne esempi in frasi fatte (“di riffe o di raffe”, “volente o nolente”), in proverbi o negli scioglilingua (“trentatré trentini andarono a Trento, tutti e trentatré trottando”). Il nome di questo artificio retorico fu dato da Pontano volendo con tale tecnica designare una risorsa della versificazione germanica; intesa genericamente come « retours multiplés d’un son identique» (Dupriez), ha soltanto la funzione di rafforzare la semantica del testo, mettendo in risalto la presenza di alcuni vocaboli (teoria, questa, sostenuta da Jacobson e dai formalisti russi).

Questi versi di Alessandra Berardi (in Patate su Marte. Una storia (g)astronomica, Edizioni d’if, Napoli, 2002, pp. 32-33), sono il risultato di una serie di allitterazioni.

Frullato di luce

Ho catturato un’infinità di raggi di luci diverse,
grazie agli specchi radiosi e radianti.
Nella bibita ci trovi:
aroma naturale di aurora boreale,
arcobaleno spremuto in un baleno,
fiammelle candite di candele fiammanti,
albume di alba d’Albania,
mezzo chilo di mezzogiorno,
un po’ meriggio,
trentatré tramonti trentini,
un pizzico di sole,
alcuni raggi di questi paraggi,
fasci di fari dei sette mari,
pepite pelate e pepate,
animelle di cartoni animati,
scie di lucciole per lanterne,
un sacco di succo di stelle…
e per finire:
lampi, lampioni, lamponi.

Un frullato di luce…

Che idea luminosa!

Leggi anche
Consonanza e menù strutturale
Tracce mnestiche






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.