Friggitrice ad aria, ecco come friggere senza olio

Quante abbuffate di fritti ci siamo gustati durante tutti questi giorni di feste? Dagli antipasti ai contorni, i fritti fanno sempre da protagonista. Dai fritti di pesce, alle verdure in pastella, alle frittelle di cavolfiore alle immancabili patatine per la gioia dei piccini. Ed ora inizia il calcolo delle calorie ingerite e dei chili presi in pochi giorni!

Ma sapete che esiste un modo per gustare cibo fritto senza ingrassare? Avete capito bene! La tecnologia rivoluzionaria della friggitrice ad aria ha sorpreso proprio tutti! Questo innovativo elettrodomestico healthy permette di realizzare la frittura senza l’utilizzo di olio, ma solo portando l’aria ad alte temperature e a forte velocità. Vediamo i dettagli di questo elettrodomestico, alleato in cucina, ma soprattutto per la salute.

Friggitrice ad aria, ecco come friggere senza olio
Friggitrice ad aria calda – Princess Digital Aerofryer XL. In vendita a partire da € 94.90

Friggitrice ad aria, ecco come friggere senza olio

Quante volte ci troviamo costretti a rinunciare a determinati cibi, seppur ci fanno venire l’acquolina in bocca, soltanto perché sono fritti? Questo accade soprattutto quando decidiamo di seguire una dieta sana. Ma grazie alla friggitrice ad aria, non si deve più rinunciare al gusto: gli alimenti cotti con l’utilizzo di questo strumento hanno dal 70% all’80% di grassi in meno, pur essendo croccanti e cotti uniformemente.

Grazie al cestello ruotante presente al suo interno, è possibile cuocere uniformemente ogni tipo di alimento: carne, pesce, verdure. Inoltre, il timer presente permette di cuocere ogni alimento nel giusto tempo. La temperatura massima è di 200° ed è regolabile, in modo da poter scegliere il giusto grado di croccantezza.

Ma quali sono i vantaggi e gli svantaggi?

  • Per quanto riguarda i vantaggi, prima di tutto dobbiamo pensare alla salute. Ma non solo, pensate anche ai cattivi odori. Grazie alla frittura ad aria, d’ora in poi non sentiremo più l’odore di olio fritto sui nostri vestiti e capelli. Inoltre, da non sottovalutare anche l’aspetto della sicurezza. Infatti, la friggitrice ad aria una volta impostato il timer, si spegne da sola e non brucia i cibi. Non occorre essere presenti per sorvegliare la cottura o controllare gli schizzi di olio, ma è del tutto autonoma. E’ possibile inserire anche i cibi congelati. Una volta utilizzata, è semplice da lavare ed il cestello può essere infilato anche in lavastoviglie.
  • Ma anche la friggitrice ad aria ha i suoi svantaggi. Bisogna fare attenzione se si vuole cuocere alimenti pastellati o il pollo fritto perché, se non sono ben uniti tra loro, il risultato potrebbe essere diverso da quello desiderato. Inoltre, il consumo elettrico è notevole ed il ritorno economico è solo quello dell’olio da non dover comprare.

Siete curiosi di provare l’innovazione della friggitrice ad aria o preferite la classica frittura con tanto olio? A voi la scelta!


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV: