Questa settimana parliamo di:

Piatti tipici Itinerari enogastronomici Esiste una Cheese Valley in Olanda ed è il paradiso per tutti...

Esiste una Cheese Valley in Olanda ed è il paradiso per tutti gli amanti dei formaggi

Autore del contenuto

[GTranslate]

Ad aggiungersi alla variegata lista di “Valley” nel mondo, a partire dalla Silicon Valley californiana, la Wellness Valley in Romagna, la Art Valley di Pocheon in Sud Corea, la Music Valley a Nashville, si va ad aggiungere la Cheese Valley in Olanda.

La Cheese Valley olandese

cheese valley
Cheese Valley in Olanda (holland.com)

La Cheese Valley olandese è nata da poco e pone l’accento sulla lunga tradizione del formaggio, simbolo nazionale insieme a tulipani e zoccoli di legno. In Olanda il consumo di questo prodotto è molto alto, famosi sono i mercati del formaggio nati nel Medioevo e tuttora funzionanti: Alkmaar, Edam, Hoom, Gouda, Woerden.
E sono proprio queste due città, insieme a Krimpenerwaard e Bodengraven-Reeuwijk, a formane il perimetro della Cheese Valley.

I dodici formaggi più pregiati

Qui vengono prodotti 20 milioni di chili di formaggio l’anno, oltre il 60 per cento della produzione nazionale. Dodici formaggi, in particolare, formano l’eccellenza della Valley, molti dei quali certificati con il marchio PGI (Indicazione geografica protetta), e classificati come prodotti in fattoria da latte crudo proveniente da bestiame della stessa azienda. Vediamoli da vicino: il Goudse Kaas (formaggio di Gouda), l’Edammer (originario della città di Edam, nel nord dell’Olanda), il Geitenkaas (di capra), il Kernhem (semiduro speziato), il Kruiden (fresco con erbe), il Rook (affumicato), il Leidse (originario della città di Leyden), il Maasdam (con i buchi), lo Smeer (fuso da spalmare), il Verse (a pasta fresca), lo Schapen (di pecora), il Room (cremoso).

Gli antichi mercati caseari

Woerden il Kaaspakhuis è stato aperto un centro che propone la degustazione dei formaggi locali, con all’interno un museo dedicato alla storia del formaggio. Il mercato di questa città è da secoli uno dei principali del paese insieme a quello di Gouda. Quest’ultimo è nato nel Medioevo ospitato nella centralissima Piazza del Mercato intorno all’edificio del Goudse Waag. Nel Seicento, l’elegante edificio, ospitava l’antica pesa delle forme che stabiliva le tasse a seconda del peso dei singoli pezzi.
Le città offrono musei, degustazioni e conferenze per approfondire la storia casearia del paese e per stuzzicare i palati dei più golosi.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.