English EN Italiano IT

Questa settimana parliamo di:

Lipogramma

Autore del contenuto

English EN Italiano IT

La cucina è una delle sezioni fiorite a fianco della letteratura potenziale, quella degli “opifici” dell’Oulipo e dell’Oplepo (Opificio di Letteratura Potenziale); non vi si producono prodotti gastronomici né diverse procedure culinarie, bensì assemblaggi, combinazioni il cui nesso non è necessariamente del gusto e dei sapori, ma anche d’altro genere.

Vengono fuori storie gastronomiche e menu caratterizzati esclusivamente da unicità cromatica, da riferimenti letterari o cinematografici, dal rispetto di regole che non hanno a che fare con la cucina ma con la retorica, non con i fornelli ma con la combinatoria, non con i tempi di cottura ma con la metrica, non grammi ma lipogrammi, non crostacei ma acrostici, non pasticci ma bisticci, non glasse ma glosse, non ossibuchi ma ossimòri.

Lipogramma

La definizione che Gabriel Peignot dà dell’arte del lipogramma nella sua “Poétique curieuse” (in Amusements philologiques ou Variétés en tout genres, Lagier, Dijon, 1842) è quella «di scrivere in prosa o in versi, imponendosi la regola di sopprimere una lettera dell’alfabeto». Il lipogramma, aggiungiamo noi, può anche consistere nell’eliminazione di più di una lettera, due, tre…, fino a potersi considerare non più una figura fondata su delle assenze, bensì sulla presenza di solo alcune lettere ben definite: nascono così i beaux présents, la contrainte du prisonnier, l’epitalami, i monovocalismi, l’omoconsonantismo. È dunque una figura in negativo, fondata su un’assenza.

Ciò che manca in questo menu è facilmente individuabile; ancor di più, se ben si intende la conclusione (in corsivo) della lista:

Ostriche e crevettes
Crudités
Speck del Tirolo

Tortelli con i porcini
Linguine con le olive
Conchiglioni con le zucchine
Brodo di verdure
Risi e bisi

Dentice lesso
Seppioline e cicinielli

Vitellone con peroncino forte
Filetto col pepe verde e cipolline sott’olio
Rosbif con lenticchie e piselli

Pomodori ripieni
Finocchi in forno intinti in pinzimonio

Trionfo di frutti
(ciliegie, kiwi e noci)

Dolce di nocciole

Mele cotte con miele

Zuccotto di mirtilli
Meringhe su letto di mousse di crème viennoise
Sfoglie di torte inglesi
Struffoli

Greco di Tufo
Refosco
Pinot nero

Espresso
The con il limone

Liquori dolci

La cassata

Leggi anche:
Similitudine
Consonanza: Neapolitan eat parade
Tematismo: prosciutto






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.