Il 31 ottobre è ormai molto vicino e di sicuro avrete già preparato la tradizionale lanterna con una zucca intagliata da mettere sul davanzale della vostra finestra per allontanare gli spiriti malvagi. Avrete anche scelto un vestito spaventoso da far indossare ai vostri bambini che, come vuole la tradizione, busseranno per le case e chiederanno: “scherzetto o dolcetto?” Non mancheranno poi ragni e ragnatele a decorare le vostre case… Per completare la serata, non dovrà mancare il menù di Halloween.

menù di halloween
Ecco un’idea di menù di Halloween per trascorrere una serata perfetta (pixabay.com)

Halloween o Festa di Ognissanti

“Trick or Treat”? O meglio “Dolcetto o scherzetto”? Questa domanda è entrata nelle nostre case da qualche anno ma si tratta una festività che ha origine negli Stati Uniti e dai paesi anglosassoni in generale.

Nella storia di Halloween il simbolo predominante è la zucca intagliata che, nelle leggende, prende il nome di Jack o’ lantern.

Una delle principali tradizioni di Halloween è quella di travestirsi in modo terrificante, ma da dove nasce questa usanza?
Si narra che la notte del 31 ottobre fosse quella in cui gli spiriti dei morti durante l’anno tornavano in cerca di un corpo da possedere e per evitare ciò i contadini dei villaggi erano soliti mascherarsi in modo orrendo e girovagare per le case per confondere e far scappare i suddetti spiriti.

Halloween viene festeggiata per lo più con feste in maschera o serate a tema horror con conseguenti racconti e film terrificanti, ma una tradizione che mantiene nel tempo è quella che riguarda il festeggiamento dei bambini.

Gruppi di bambini in maschera la sera di Halloween bussano alle case del proprio vicinato ponendo la fatidica domanda “Dolcetto o scherzetto?” ricevendo così in dono dolci e caramelle. In caso contrario in caso contrario, sono autorizzati a fare scherzi e marachelle.

Per organizzare una serata divertente non possono mancare ricette a tema per un menù di Halloween da paura.

menù di halloween
jack o’lantern, uno dei simboli di Halloween

Cena di Halloween, idee per un menù da paura!

Ma siete sicuri di aver pensato proprio a tutto? Secondo me no! Allora ecco alcune idee per preparare un menù di Halloween da paura! I vostri ospiti crederanno proprio di trovarsi in una scena di un film horror!

Antipasto di Halloween: mummie di pasta sfoglia mostruose

Ingredienti:

  • 2 fogli di pasta sfoglia,
  • 12 wurstel,
  • 20 stecchi da spiedino,
  • pepe nero in grani,
  • 1 cucchiaio di latte,
  • 1 uovo,
  • formaggio tipo fontina, ketchup

Un menù di Halloween non può che iniziare dall’antipasto. Ecco il procedimento per preparare le mummie di pasta sfoglia: srotolate la pasta sfoglia e tagliatela a strisce dalla larghezze di circa 1 cm. Avvolgete uno wurstel con una striscia di pasta sfoglia, lasciando libera la parte superiore, che diventerà il volto della mummia. Ripetere l’operazione per tutti i wurstel e disponeteli su una teglia rivestita con la carta da forno. Mentre fate scaldare il forno a 180° C, sbattete l’uovo e aggiungete il latte che andrete a spennellare sulla pasta foglia. Infornate, lasciate cuocere per circa 30 minuti. Una volta sfornati, potrete liberare la vostra fantasia con le decorazioni del volto. Il pepe nero può essere utilizzato per gli occhi, il ketchup o il formaggio per la bocca.

Menù di Halloween: cous-cous mostruoso

Ingredienti:

  • 200 g di cous-cous,
  • 400 ml di acqua,
  • olio extravergine di oliva,
  • verdure: 1 melanzana, 2 carote, 3 zucchine, 1 cipolla, 200 g di pomodorini,
  • 1 confezione di mozzarelline,
  • 1 confezione di olive nere,
  • basilico,
  • 1 noce di burro,
  • sale q.b.

Il menù di Halloween prosegue con un primo piatto, il cous cous di verdure. Prima di tutto lavate accuratamente le verdure. Affettare finemente la cipolla, tagliate a dadini la carota e fatele rosolare nell’olio. Aggiungete poi la melanzana e le zucchine. Aggiustate di sale e mettete il basilico. Nel frattempo portate ad ebollizione l’acqua, salatela e versate il cous-cous, l’olio e una noce di burro. Spegnete il fuoco, coprite la pentola e lasciatela riposare affinché il cous-cous assorba tutta l’acqua. Con una forchetta, mescolate bene il cous-cous separando per bene tutti i grani. Aggiungete le verdure cotte. Aggiungete i pomodorini a crudo per dare un tocco di freschezza.

Ora è i momento di realizzare gli occhi: infilate in uno stuzzicadenti una mozzarellina e un’oliva nera ripetendo l’operazione fino a creare tanti occhi. Dividete ora il cous-cous in tante piccole ciotole colorate e infilate due stuzzicadenti con mozzarella e oliva: il vostro cous-cous avrà un aspetto mostruoso!

Dolce di Halloween: cake-pops a forma di teschi

Ingredienti:

  • 2 dischi di pan di spagna,
  • 250 g di confettura di albicocca,
  • gocce di cioccolato nero,
  • 150 g di cioccolato bianco,
  • 50 g di cioccolato fondente,
  • stecchi bianchi.

Per concludere il nostro menù di Halloween ecco un dolcetto davvero spaventoso. Sbriciolate il pan di spagna, impastatelo con la marmellata di albicocche e unite le gocce di cioccolato. Create con le mani delle polpettine rotonde, leggermente allungate verso il basso. In un pentolino sciogliete il cioccolato bianco. Infilzate le palline con i stecchi bianchi, immergetele nel cioccolato bianco e lasciatelo raffreddare. Sciogliete poi il cioccolato fondente e con uno stecchino decorate gli occhi, il naso e i denti.

Buona festa di Halloween a tutti!


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

GRATIS!!! SCARICA LA APP DI MOONDO, SCEGLI GLI ARGOMENTI E PERSONALIZZI IL TUO GIORNALE



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here