14.2 C
Roma
sabato 26 Novembre 2022
Dolci, dessert e fruttaBiscottiMini tartufi al cioccolato

Mini tartufi al cioccolato

Autore del contenuto

I mini tartufi al cioccolato sono stati dei dolcetti tipici degli Anni a cavallo tra gli Ottanta e i Novanta. Proprio in quegli anni furono molto in voga, nelle feste in famiglia, soprattutto Compleanni, quando un bel vassoio pieno di mini tartufi non mancava mai in un angolo del buffet preparato rigorosamente in casa, senza dimenticare poi le varie versioni, due su tutte, quelle per i più piccoli, rigorosamente senza liquore e quelle per i grandi con l’aggiunta, naturalmente, di alcolici.

Mini Tartufini preparati in casa by  Depositphos
Mini Tartufini preparati in casa By Depositphotos

Possiamo, quindi, considerarli a pieno titolo delle “delizie della tradizione” e potranno essere degli squisiti regalini “hand mande” da donare a Natale. Prendete carta e penna che vi svelo la ricetta!

Cosa serve e come si preparano i mini tartufi al cioccolato

Pirottini

Ingredienti:

  • 200 grammi di cioccolato fondente in tavoletta;
  • 1,5 dl di panna;
  • 1 cucchiaio di zucchero;
  • Cannella q.b.
  • ½ Tazza di caffè;
  • 100 grammi di granella di nocciole;
  • 50 grammi di cacao amaro;
  • 50 grammi di cacao zuccherato;
  • Codette colorate q.b.

Preparazione:

Spezzettate il cioccolato fondente in una casseruola, aggiungetevi la panna e mettete il composto a sciogliere a bagnomaria. Mescolate il tutto fino ad ottenere una crema fluida a cui aggiungerete il caffè e la cannella, a questo punto togliete la casseruola dal bagnomaria, continuate a mescolare finché la crema ottenuta non raffreddi e rimanga attaccata al cucchiaio di legno, aggiungete ora la granella di nocciole, continuate ad amalgamare il tutto. Mettete, poi, il composto in frigo per almeno 20 minuti. Trascorso questo tempo potete cominciare a formare i mini tartufi prendendo un po’ di crema e formando delle palline, alcuni li passerete nel cacao amaro, altri nelle codette colorate e altri ancora nel cacao zuccherato, adagiateli, quindi, nei pirottini e conservateli in frigo fino al momento di servire.

Mini Tartufi by Depositphotos

Alcune varianti:

Al composto, al posto del caffè, per rendere più “interessanti” i vostri tartufi, potete aggiungere, nella misura di un bicchierino, del liquore all’arancia, del marsala, dello cherry, della crema whisky… Insomma quello che più vi piace! Ottima sarà la scelta della granella di mandorle al posto di quella di nocciole o, per i più esigenti, di scagliette di frutta candita.

Presentazione e servizio dei mini tartufi al cioccolato

Come confezione, oltre alle scatole in cartone per cioccolatini reperibili nei negozi specializzati o in Rete, potete utilizzare un bel piatto dolce su cui adagerete i vostri mini tartufi, sempre rigorosamente inseriti nei pirottini, che poi confezionerete con un bel foglio di cellophane chiuso con un bel nastro ed una colorata coccarda. Altra idea potrebbe essere quella di confezionarli su di un vassoio, un’alzatina o in un bel cestino di vimini, sempre naturalmente incartandoli con il cellophane e i nastri colorati. Servite i mini tartufi al cioccolato a fine pasto o come coccola cioccolatosa per una deliziosa merenda.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.