Slow cooking: quali sono i grandi vantaggi di questo metodo di cottura?

Lo slow cooking si fa riscoprire in una vita frenetica, dove nessuno ha mai tempo di cucinare. Questo metodo di cottura lento paradossalmente ritorna in cucina proprio quando la gente va sempre più di fretta.

Slow cooking

La qualità di questo metodo di cottura sta nel suo stesso nome, ovvero la lentezza nel cuocere le pietanze. Un’usanza che ha delle radici lontane se si pensa ai contadini che prima di andare a lavorare mettevano il cibo nel tegame per farlo cuocere lentamente per poi trovarlo pronto al loro rientro a casa. Lo slow cooking ora ritorna in voga, soprattutto nella cucina anglosassone, avvalendosi dell’uso di una particolare pentola elettrica chiamata slow cooker, che cuoce i cibi lentamente ad una temperatura costante. Quindi quali sono i suoi vantaggi?

slow cooking
Slow cooker (mrfood.com)

Lo slow cooking vuol dire alimentazione sana

Tra i vantaggi dello slow cooking c’è sicuramente quello di offrire un’alimentazione più sana e leggera. In questo modo vengono ridotti i grassi, non c’è frittura né il bisogno di eccessive quantità di olio. Inoltre la cottura delicata, che avviene a temperature stabili intorno a i 70 gradi, mantiene intatte le proprietà nutrizionali delle pietanze.

Valorizza la carne e non brucia i cibi

La qualità dello slow cooking è quello di valorizzare anche i tagli di carne meno pregiati, conferendogli morbidezza e gusto proprio grazie alla cottura lenta. Se dotati di slow cooker si possono cucinare deliziosi spezzatini, stufati e brasati a temperature molto basse che conferiscono alla carme delicatezza e sapore. Lo stesso vale anche per verdure e pesce che cuoceranno senza mai bruciarsi acquisendo tutti gli odori e gli aromi delle erbe aromatiche e delle spezie.

Cuoce anche in nostra assenza

Lo slow cooker, come accennato già in precedenza, è una pentola elettrica che cuoce i cibi molto lentamente a temperatura costante. Il vantaggio di possederne una è quella di poter mettere a cuocere le nostre pietanze per tutto il giorno senza che ciò richieda la nostra presenza. Basta mettere tutto in pentola, impostare il timer e la temperatura e poi si può uscire, andare a lavoro, fare commissioni, tornare a casa e trovare il cibo cotto e pronto per la cena o per il pranzo.

Risparmio energetico

Nonostante si tratti di una pentola elettrica lo slow cooker è stato pensato appositamente per risparmiare energia. Può rimanere acceso per diverse ore ma consumerà meno di una lampadina da 75 W, inoltre è stata fatta appositamente per non disperdere calore.

Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV: