English EN Italiano IT

Questa settimana parliamo di:

C'era una volta Verdure al forno gratinate, in testa le zucchine, tra le più amate...

Verdure al forno gratinate, in testa le zucchine, tra le più amate e utilizzate in cucina

Autore del contenuto

English EN Italiano IT

Allegria di colori in tavola durante il solleone: protagoniste di oggi sono le verdure al forno gratinate, in particolare le zucchine che in questo periodo non possono mancare sulle nostre tavole.

Zucchine: la pianta

Dall’ortolano le zucchine si trovano tutto l’anno, ma è a partire da aprile che questi ortaggi sono più ricchi di proprietà nutritive. Sono preferibili le zucchine piccole senza semi, quando misurano 15-30 cm di lunghezza e pesano 100-300g.

E’ la Cucurbita pepo il nome dell’ortaggio più presente nelle nostre tavole: si tratta della zucchina. Appartiene alla famiglia delle Cucurbitacee.

Il frutto si sviluppa in modo rampicante oppure rasoterra, viene raccolto ancora precoce, non giunto a maturazione. Trova nella stagione estiva il massimo utilizzo, in particolare per la ricchezza nutrizionale che le contraddistingue. Sono ricercate le zucchine piccole e senza semi. Le troviamo in commercio con la forma allungata o tondeggiante, con la parte esterna liscia o con costole.

L’ortaggio si differenzia in zucchine verdi chiare e zucchine verdi scure. Molte le varietà, che si contraddistinguono a seconda della regione di coltivazione. Le zucchine verdi chiare sono più dolci e più delicate, più acquose e più nutrienti. Le scure appaiono più diuretiche e vitaminiche.

La storia della zucchina

La zucchina proviene dall’America centro-meridionale e dal Messico, è coltivata nei Paesi dal clima caldo e temperato. Importata in Europa dai primi coloni europei, la coltivazione della zucchina si diffuse largamente in Italia, favorita dalle miti condizioni climatiche.

Negli Stati Uniti, in Germania e in Australia viene chiamata “zucchini”, mentre in Gran Bretagna, Olanda e Nuova Zelanda è stato adottato il nome francese “courgette”.

Oggi le zucchine crescono in tutto il mondo. La stagione di raccolta si concentra da giugno a ottobre.

Proprietà benefiche delle zucchine

Le zucchine favoriscono il benessere a 360 gradi, indicate anche per bambini piccoli e anziani, purché ci si affidi preferibilmente a zucchine provenienti da agricoltura biologica. Basso l’apporto calorico. Consigliate, quindi, a chi si sottopone a una dieta ipocalorica, contiene solo 11 kcal per 100 g.

Il suggerimento è quello di consumarle una volta al giorno per 10 giorni, i benefici non tarderanno a farsi sentire. Variegati piatti trovano spazio nella cucina, in particolare dell’estate, risultando alimento che sazia, idrata, ed è ricco al 90% di acqua.

Troviamo nelle zucchine la ricchezza dei sali minerali, potassio, manganese, ferro, calcio, rame, magnesio, fosforo, sodio e zinco. L’apporto nutrizionale della vitamina A fa bene alla pelle e agli occhi, la vitamina C, antiossidante, rafforza il sistema immunitario, favorisce l’assorbimento del ferro. Vitamina B9, ricca di acido folico.

La scorza, ricca di fibre, dona proprietà lassative e depurative. Le zucchine sono particolarmente indicate in caso di astenie, infiammazioni urinarie, insufficienze renali, dispepsie, enteriti, dissenteria, stipsi, affezioni cardiache e diabete. Inoltre,

evitano l’accumulo di grassi, liberano i tessuti dalle tossine e dagli acidi urici, favoriscono il drenaggio del colon.

Antitumorali emergono le zucchine piccole e con il fiore. Preferite le zucchine piccole e con il fiore attaccato, risultano ricche di ferro, carotene e ormoni vegetali, nutrono il collagene, proteggono il Dna.

Curiosità e consigli sulle zucchine

Prima verdura del neonato, viene utilizzata durante lo svezzamento, ed è uno degli ortaggi consigliati alle donne in gravidanza, per la presenza di acido folico.

Al momento dell’acquisto preferite zucchine di colore verde scuro, con la scorza lucida, e una leggera peluria denota la freschezza delle zucchine. Sono, inoltre, ricche di clorofilla, consistenti al tatto, senza ammaccamenti.
All’interno il colore deve essere omogeneo e non dovranno apparire i semi, che devono essere assenti, perché altrimenti le zucchine saranno amare, per un’eccessiva maturazione e una scarsa freschezza.

Sono da scartare le zucchine opache, non sono fresche, mentre quelle ammaccate hanno sofferto il freddo. I fiori carnosi sono il sintomo per riconoscere la freschezza dell’ortaggio.

Preferisci le zucchine di stagione e di origine italiana, vendute sfuse.

La zucchina serpente è una particolare varietà di zucchina, della quale si utilizzano anche le foglie, le tenerumi. Le ricette con ingrediente le tenerumi sono tipiche di più regioni del Sud Italia, in particolare della Sicilia, che ci regalano piatti contadini, semplici, dai gusti genuini. Le zucchine fanno parte della famiglia delle curbitaceae che comprende zucca, melone e cetriolo.. Prima di metterle in tavola, tagliate le estremità più dure, non cotte a vapore, meglio tagliarle dopo la cottura, per non far assorbire troppa acqua.

Provate le zucchine crude, tagliatele a julienne, conditele come un’insalata. Una bontà! Potete unirle a insalatine fresche primaverili. Utilizzate zucchine tenere, novelle, scure e piccole. Cuocetele a vapore, non disperderanno le ricche vitamine che contengono. Ottime grigliate, condite con olio extravergine d’oliva, aglio, peperoncino e prezzemolo tritati. Consumate le zucchine anche nei centrifugati, ideale l’abbinamento con mele, pere e fragole.

Provate al mattino il succo di zucchina, che depurerà il vostro intestino, centrifugando 2 zucchine insaporite con foglioline di menta fresca.

Anche i fiori sono commestibili. Il fiore di zucca è la parte più pregiata della zucchina, commestibile, è considerato una vera e propria squisitezza.

Acquistate fiori aperti con petali turgidi, preferite fiori maschi, dal peduncolo lungo e sottile, ricco di polline. I fiori femmina, risultano schiacciati e più piccoli. Gustateli freschi nelle insalate. Apprezzati per le proprietà diuretiche, sono ricchi di potassio e contengono betacarotene, un prezioso antiossidante.

Zucchine in cucina

Fantasia in cucina, le zucchine si prestano in modo perfetto ai tanti piatti che possono arrivare anche all’ultimo momento, l’inventiva vi aiuterà. Le zucchine trovano spazio cucinate crude, bollite, ripassate in padella, alla scapece, trifolate, al forno croccanti, ripiene, arrostite, gratinate, alla parmigiana, fritte, in pastella, con la pasta o con il riso, Per non parlare degli abbinamenti, con altri ingredienti, per regalare alla tavola saporiti primi o secondi, pesce o carne. Chi più ne ha ne metta!

Zucchine al forno con verdure dell’estate

Ingredienti per quattro persone:

  • 4 zucchine
  • 2 melanzane
  • 2 cipolle
  • 2 peperoni
  • 2 patate
  • 3 pomodori ben maturi
  • un pezzetto di peperoncino
  • 1 spicchio d’aglio
  • qualche foglia di basilico
  • origano
  • una manciata di pan grattato
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Preparare le zucchine al forno è davvero semplice: lavate e tagliate a pezzetti le verdure. Disponetele in una capiente teglia da forno, salate. Preparate un trito di aglio e peperoncino, aggiungete foglie di basilico spezzate con le mani. Mischiate il tutto e cospargete le verdure con una spolverata di pangrattato e origano, versate un filo d’olio. Passate la teglia in forno caldo a 180° e lasciate cuocere per un’ora

Proverbio

Se dell’orto vuoi verdura non smetter mai la cura.

Leggi anche
Involtini di Melanzane: ricetta, storia e curiosità






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.