Deliziose polpette… ai funghi! Ecco la ricetta che vi stupirà

Le polpette ai funghi: buonissime palline croccanti fuori e dal cuore tenero

Le polpette ai funghi sono un piatto gustoso che può essere servito anche nel caso in cui tra gli invitati ci siano dei vegetariani. Dall’involucro croccante al filante e morbido cuore di formaggio, le polpette ai funghi vanno gustate una dopo l’altra.

Polpette ai funghi

polpette ai funghi
polpette ai funghi: ecco la ricetta

La ricetta delle polpette ai funghi è una soluzione adatta ad ogni tipo di palato. Sono un piatto senza carne e quindi ottimali anche per i vegetariani. Inoltre, possono essere cotte sia al forno, e quindi gustandole nella versione più leggera, ma anche fritte per poterne assaporare tutto il gusto fino infondo. Per preparare queste gustose palline bisogna utilizzare un misto di funghi freschi, possibilmente: ecco gli ingredienti e la preparazione per ottenere il miglior risultato.

Ingredienti

Con queste dosi vi sarà possibile preparare una decina di polpette ai funghi:

  • 600 gr misto di funghi freschi
  • 60 gr di pancarrè integrale
  • 3 uova
  • 50 gr di fontina tagliata a cubetti
  • 30 gr parmigiano grattugiato
  • 20 gr di burro
  • olio EVO
  • olio di semi
  • prezzemolo fresco
  • aglio
  • sale
  • pepe
  • pangrattato

La preparazione

polpette ai funghi
polpette ai funghi (https://i.pinimg.com)

Per iniziare occorre pulire i funghi, quindi, togliete le rimanenze di terra e tagliateli a pezzettoni grossolanamente. Nel frattempo fate scaldare un filo d’olio con del burro ed uno spicchio di aglio. Quando l’olio sarò caldo a sufficienza aggiungete i funghi e lasciateli rosolare per circa 10 minuti. Evitate che si asciughino troppo. Prendete un mixer ed inseritevi i funghi assieme al pancarrè, e ad un ciuffo di prezzemolo fresco. Assaggiate e condite con sale e pepe. Frullate tutto fino ad ottenere un composto che sia morbido. Lasciando il tutto nel mixer aggiungete 2 uova e frullate ancora. Una volta che tutti gli ingredienti si sono ben amalgamati, mettete il preparato in una terrina. A seconda della consistenza decidete se aggiungere altro pangrattato o meno: l’impasto deve essere modellabile.

A questo punto prendete un po’ di preparato ai funghi appiattitelo e ponete al centro di esso un cubetto di fontina. Dopodiché, richiudete il preparato formando una pallina. Continuate così con il resto del preparato. A seconda della grandezza che date alle palline varierà il numero. Una volta terminato di formare tutte le palline in 2 piatti diversi disponete ciò che servirà per l’impanatura. Quindi, in un piatto andrà un uovo sbattuto e nell’altro il pangrattato.

La cottura

Per la cottura, come detto nella premessa è possibile procedere in 2 modi differenti: al forno o fritti.

  1. Nel caso volete procedere con la frittura, riscaldate parecchio olio di semi in una padella dai bordi alti, una volta che l’olio ha raggiunto la giusta temperatura, immergetevi le polpette. Mi raccomando fatele cuocere un po’ per volta e non tutte assieme. Lasciatele dorare per bene girandole di frequente. Una volta pronte toglietele dall’olio con una schiumarola cercando di scolarle per il meglio e riponetele su un piatto ricoperto da carta da forno o assorbente, in questo modo verrà assorbito l’olio in eccesso.
  2. Se invece preferite la soluzione più “salutare”, light diciamo, potete disporre le polpette su una teglia per il forno ricoperta da carta forno spennellarle con dell’olio EVO ed infornarle. Il forno deve essere preriscaldato a 180°. Lasciate cuocerle per circa 30 minuti, o comunque finché non prendono un bel colorito dorato

Buon Appetito!

Ti piace cucinare? Pensi di poter vincere un talent con la tua ricetta? Partecipa a Sharing Chef, il primo social talent del gusto. Iscriviti subito, clicca qui, partecipazione gratuita e premi finali per i vincitori.

Potrebbe interessarti anche: