Questa settimana parliamo di:

Consigli e curiosità A Pasqua le uova di cioccolato non finiscono più? Ecco come poterle...

A Pasqua le uova di cioccolato non finiscono più? Ecco come poterle riutilizzare!

Autore del contenuto

[GTranslate]

A Pasqua le uova di cioccolata sono sempre ben accette, ma a volte non terminano più e ce le ritroviamo nelle dispense per giorni. Ecco, allora un modo per utilizzarle stupendo ogni invitato e rallegrando i palati.

Uovo di cioccolato ripieno di tiramisù ed amaretti

uova di cioccolata
Uova di cioccolato di Pasqua (foto by Pixabay)

L’uovo di Pasqua, potrà essere utilizzato per preparare una delle ricette più ghiotte. Questa ricetta lascerà tutti senza parole e soprattutto servirà per non guastare tutto il buon cioccolato donatoci! Quindi, ecco come preparare un ottimo ed originale uovo di Pasqua ripieno con tiramisù ed amaretti.

Per preparare questo dolce non servirà scegliere una particolare tipologia di cioccolato, fate riferimento ai vostri gusti. Se preferite il dolce optate per il cioccolato al latte, se invece pendete più per il gusto forte e un po’ amarognolo scegliete il fondente. Il tiramisù è un dolce che si affianca bene ad entrambe le tipologie, così come anche gli amaretti!

Come preparare l’uovo di cioccolato ripieno di tiramisù ed amaretti

La preparazione dell’uovo di Pasqua richiede diverse fasi: preparare il tiramisù, bagnare gli amaretti e predisporre le uova di cioccolato. Per quanto riguarda la preparazione del tiramisù, basterà procedere con la ricetta classica, con una piccola variante al posto dei savoiardi utilizzeremo gli amaretti.

Una volta preparati tutti gli ingredienti per il tiramisù, procedete con la preparazione del dolce utilizzando l’uovo di cioccolato come “contenitore”. Quindi, aiutandovi con una lama particolarmente affilata, seguendo la linea centrale dell’uovo dividete le due parti lasciandole sane. Dopodiché, stendete un primo strato di crema di mascarpone sulla quale andrete ad adagiare gli amaretti bagnati con il caffè. Continuate, quindi alternando uno strato di crema agli amaretti. Fate attenzione, l’ultimo strato dovrà essere composto da amaretti, sui quali spolverare il cacao.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.