Benessere a tavola, ecco i segreti per vivere l’inverno in piena salute

Nei mesi invernali l'organismo soffre la carenza delle vitamine e dei minerali presenti nei cibi freschi estivi. L'abbassamento della temperatura favorisce poi la tendenza a più facili infezioni Ecco alcuni consigli utili

Benessere a tavola, ecco i segreti per vivere l'inverno in piena salute
Benessere a tavola, ecco i segreti per vivere l'inverno in piena salute

Benessere a tavola, ecco i segreti per vivere l’inverno in piena salute

Con l’arrivo della brutta stagione si è portati a rinunciare all’attività fisica, a rimanere maggiormente negli ambienti chiusi e a non prendersi abbastanza cura del proprio corpo. Eppure, proprio questa stagione è indicata per dedicarsi maggiormente a se stessi, sul piano fisico ed anche energetico.

Se vissuto con la giusta predisposizione e con un po’ di creatività, l’inverno è un periodo dell’anno perfetto per sperimentare nuove idee e pratiche. Ad esempio, provare rimedi naturali di bellezza o assaggiare nuove ricette energizzanti, o ancora, scoprire una profonda dimensione spirituale.

Ecco alcuni suggerimenti per mantenere il giusto equilibrio psico-fisico anche in questo periodo.

Benessere a tavola, ecco i segreti per vivere l'inverno in piena salute
Benessere a tavola, ecco i segreti per vivere l’inverno in piena salute

I segreti per vivere l’inverno in piena salute

Il cibo che ingeriamo è la prima fonte della nostra salute. Se scegliamo alimenti che creano un accumulo di tossine nel nostro organismo, anche le nostre difese immunitarie ne risentiranno. Ciò non significa seguire regole rigide, ma stare attenti alla qualità e alla varietà della dieta.

Cereali, patate, soia, frutta secca e oleaginosa (datteri, fichi, mandorle, noci, nocciole, ecc…), verdura e frutta fresca sono indispensabili per nutrirsi senza sovraccaricarsi di tossine.

Particolarmente benefico in inverno è il frutto del melograno, ricco di sali minerali (tra cui potassio, magnesio, zinco, rame e fosforo), di vitamine (A, B, C, E e K) e di flavonoidi (il succo è un concentrato di antiossidanti naturali.

Consigli per un inverno in salute: benessere a tavola

Nel periodo più freddo e meno luminoso dell’anno siamo maggiormente esposti a infezioni e vari malanni di stagione. In questi casi possono venire in nostro aiuto alcune sostanze da assumere anche nei nostri pasti quotidiani. E’ importante portare sulla nostra tavola dei cibi energetici, che riscaldano, ma non per questo superalcolici. Il contenuto dei cibi deve accrescere la nostra energia fisica, ma le calorie che assumiamo devono rimanere basse, se non bassissime.

Ecco una proposta di menù invernale, dove trovare il giusto equilibrio tra benessere, salute e gusto.

Cous Cous con verdure invernali

Ingredienti:

  • Cous Cous 150 g,
  • Patate 250 g,
  • Polpa di zucca 200 g,
  • Verza 200 g,
  • Broccoli 100 g,
  • Mezza cipolla,
  • Zafferano 1 bustina,
  • Brodo vegetale,
  • Olio extravergine di oliva,
  • Sale q.b.

Preparazione:

Tagliare grossolanamente la verza, la zucca e le patate (queste ultime devono essere della stessa dimensione per una cottura omogenea) e la cipolla. Far appassire la cipolla con due cucchiai di olio in una casseruola per due minuti e aggiungere la zucca, le patate, la verza, lo zafferano e lasciare appassire per altri cinque minuti. Salare a piacere, coprire con due cucchiai di brodo e lasciare cuocere per 45 minuti.

Tagliare ora i broccoli a cimette, lessarli in acqua salata per qualche minuto, scolarli e tuffarli subito in una ciotola con acqua fredda. Versare il cous cous in una terrina, versare 150 g di acqua bollente poco salata, coprire con la pellicola e aspettare 5 minuti finché non avrà assorbito tutta l’acqua.

Sgranare il cous cous con una forchetta, aggiungere tutte le verdure ed il loro sugo.

Insalata di carciofi e finocchi

Ingredienti:

  • Carciofi 2,
  • Finocchio 1,
  • Una manciata di capperi,
  • Mezza arancia,
  • Limone 1,
  • Olio extravergine di oliva,
  • Gomasio.

Preparazione:

Pulire i carciofi, spuntandoli abbondantemente, privandoli del fieno interno e tagliarli a spicchi. Tuffarli in acqua acidula con il succo di limone affinché non si ossidino. Spuntare e mondare il finocchio ed affettarlo a spicchi molto sottili. Unire le verdure in un’insalatiera, aggiungere una manciata di capperi e condire con un’emulsione di succo di arancia, gomasio ed olio extravergine di oliva.


Piaciuto l'articolo?

Clicca sulle stelle ed esprimi la tua idea

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche: