Questo è il momento dei raffreddori, delle influenze, di tosse, mal di gola e catarro, tipici malanni di stagione, soprattutto per i più piccoli. Ma è giusto imbottisci di medicinali, quando anche delle antiche soluzioni più naturali possono aiutare? La ricetta della nonna funziona sempre! Latte, miele e…

Malanni di stagione: la ricetta della nonna funziona veramente?

malanni di stagione
i rimedi della nonna (http://img.aws.livestrongcdn.com)

Quando arrivano i primi malanni di stagione, come tosse e febbre, ci consigliano, prima di andare a letto di bere del latte caldo con il miele. Spesso, anche se oggi per via delle intolleranze si è ridotto il consumo di latte, questo rimedio naturale lo si preferisce ai tanti sciroppi o farmaci. Ma questo rimedio naturale funziona veramente o è solo un mito?

Il latte caldo ha un’azione calmante, la stessa che chi ha un’intolleranza a questo alimento potrebbe ottenere anche con una camomilla o altre tisane. Mentre per quanto riguarda il miele Un team di ricercatori dell’Università di Tel Aviv, testando le proprietà di questo prodotto hanno appurato la sua efficacia sedativa e antinfiammatoria. Il miele, infatti ha delle enormi qualità: è colmo di sostanze antiossidanti, aiuta così a ridurre le infezioni dovute dal raffreddamento. Inoltre il suo gusto dolce aumenta la salivazione fluidificando così il catarro.

Leggi anche “Miele di eucalipto: addio tosse e mali di stagione per adulti e bambini

La ricetta della nonna latte miele e…

malanni di stagione
latte miele e grappa – foto di Deborah Farinon

Una soluzione contro la febbre potrebbe essere una semplice tazza di latte caldo con il miele, ma con l’aggiunta di un ingrediente particolare: l’alcool! C’è chi aggiunge del cognac, chi del whisky, o chi della grappa. L’alcool aggiunto al latte e miele serve ad accelerare la sudorazione per sfebbrare. Infatti, quando si ha la febbre, soprattutto se alta, le “nonne” consigliano di berne una tazza prima di coricarsi. In questo modo il corpo reagendo all’alcool suda abbassando la temperatura. Fate attenzione però: se la febbre non è molto alta lasciate che sfoghi, e soprattutto questo non è un rimedio per bambini!


Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV: