Questa settimana parliamo di:

Consigli e curiosità Partecipa a Sharing Chef, il primo social talent del gusto! Ecco le...

Partecipa a Sharing Chef, il primo social talent del gusto! Ecco le ricette vincitrici della scorsa edizione

Autore del contenuto

Avete mai sognato di partecipare ad un concorso di cucina, mettere alla prova la vostra abilità ai fornelli e condividere le vostre ricette? Sharing Chef è l’occasione giusta per realizzare il vostro sogno! E’ il primo Social Talent a cui tutti possono partecipare, gratuito e libero.

Sharing Chef è il primo Social Talent del Gusto, un concorso aperto a tutti gli amanti della cucina che vogliono mettersi alla prova presentando la loro ricetta e la loro idea di cucina. Per partecipare basta la vostra passione ai fornelli e la voglia di condividere le vostre ricette ed i vostri “segreti” in cucina!

Clicca su www.sharingchef.it

Qui di seguito un video con le semplici istruzione per poter partecipare!

Le ricette vincitrici dell’edizione 2017

L’edizione 2017 ha riscosso molto successo e numerose sono state le ricette inviate per partecipare al concorso e tentare di vincere i premi in palio. La giuria ha poi decretato i tre vincitori che si sono aggiudicati il podio di Sharing Chef 2017. Ecco le tre ricette vincitrici!

1. Spaghetti con gamberi e pesto di olive taggiasche

Chef: Liliana Cuero

Ingredienti e quantità:
250 gr di spaghetti
1 mazzetto di prezzemolo,
aglio senza l’anima,
200 gr di olive taggiasche (con il nocciolo)
olio evo quanto basta,
sale
100 gr di cipollotti,
7/10 pomodorini ciliegina,
mezzo bicchiere di vino bianco,
6/10 scampi.

Descrizione dettagliata del procedimento:

Preparare il pesto con le olive taggiasche (togliere la buccia), mettere il prezzemolo precedentemente lavato, l’aglio senza l’anima e olio d’oliva quanto basta. Frullare il tutto e aggiustare di sale. Fare un soffritto con i cipollotti, pomodorini, olio evo, aggiungere gli scampi puliti e sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco e lasciar cuocere ancora cinque minuti.Cuocere gli spaghetti al dente e mescolare con il pesto ed il sugo di scampi.

2. Paccheri agli agrumi

Chef: Tiziana Enrico

Ingredienti e quantità:
4 hg di paccheri,
1 filetto di pesce persico,
buccia e succo di 1 limone,
buccia e succo di 1 arancia,
1 hg di mascarpone,
2 spicchi d’aglio,
olio extravergine d’oliva,
burro,
finocchio selvatico o prezzemolo,
sale.

Descrizione dettagliata del procedimento:

Far bollire l’acqua e aggiungere il sale. Quando l’acqua bolle, buttare la pasta e cuocere per il tempo indicato sul pacchetto. Mentre la cottura della pasta procede, in una padella, saltare l’aglio e aggiungete il pesce tagliati in pezzetti. Cuocere per 2 minuti e aggiungere il succo sia del limone che dell’arancio. Quando il succo è evaporato, abbassare il calore e aggiungere il mascarpone e il burro. Una volta ottenuta una consistenza cremosa, spegnere il fuoco e mescolare finocchio selvatico, scorza di limone e d’arancia. Scolare la pasta e saltare nella padella del sugo così preparato.

3. Orecchiette al polpo

Chef: Nicola Di Martino

Ingredienti e quantità:
polpo circa 800gr
1 grossa cipolla rossa
passata pomodoro 500gr
prezzemolo
1 costa sedano
1 carota
1 cipolla
grani pepe nero
sale
pepe
olio evo
vino rosso

Descrizione dettagliata del procedimento:
Lessare il polpo in poca acqua (due bicchieri) con sedano cipolla carota grani d pepe e un pizzico di sale circa 40 minuti. Nel frattempo tritare la cipolla e farla appassire nell’olio di oliva a fuoco basso per circa 15 minuti. A cottura ultimata del polpo, toglierlo dalla sua acqua e freddarlo velocemente sotto l’acqua fredda in modo da rendere la pelle tra i tentacoli più resistente e facile da togliere. Tritare i tentacoli e la testa, aggiungeri alla cipolla, aumentare la fiamma, sfumare con un bel bicchiere di vino rosso corposo…filtrare l’acqua di cottura del polpo. Sfumato il vino aggiungere il pomodoro passato, far andare qualche minuto e poi aggiungere un po di acqua del polpo per allungare il sugo. Cuocere per 15 minuti. deve rimanere un sugo lento perché poi ci risottiamo la pasta
aggiustare di sale secondo preferenze. Scolare la pasta e saltarla con il sugo, aggiungere il prezzemolo tritato.

Cosa aspetti? Invia la tua ricetta e partecipa al concorso!






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.