Il famoso commissario protagonista dei racconti di Camilleri è noto anche per la sua nomina da buongustaio. Certamente nella sua regione, la Sicilia, non mancano le ghiottonerie, dagli antipasti ai dolci ci sono ricette che soddiferebbero chiunque. Una di queste è la pasta ‘ncasciata, il piatto preferito del commissario!

Cosa occorre per preparare la pasta ‘ncasciata?

pasta 'ncasciata
Montalbano e il suo piatto preferito (http://www.lacasadimontalbano.com)

La ricetta preferita dal commissario Montalbano, la pasta ‘ncasciata è uno dei tipici piatti della tradizione siciliana. Com’è noto, queste ricette regionali hanno una lunga storia, e per questo spesso si tratta di piatti assai ricchi e gustosi. Ecco gli ingredienti di cui abbiamo bisogno:

  • 600 g di magliette di maccheroncino
  • 200 g di tuma o caciocavallo fresco
  • 200 g di carne tritata
  • 50 g di mortadella o salame
  • 2 uova sode
  • 4 melanzane
  • 100 g di pecorino grattugiato
  • Salsa di pomodoro q.b.
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • Basilico q.b.
  • Olio EVO q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Come si prepara la pasta ‘ncasciata?

  1. Tagliate le melanzane a fette
  2. Mettete le melanzane a fette per più di un’ora in acqua e sale
  3. Friggete le melanzane dopo averle scolate
  4. Nel frattempo, soffriggete il trito in un tegame, con abbondante olio EVO
  5. Sfumate, poi con il vino
  6. Terminate la cottura aggiungendo qualche cucchiaio di salsa di pomodoro
  7. A questo punto cuocete la pasta come di solito
  8. Una volta pronta scolate la pasta ancora al dente
  9. Conditela in una terrina con la salsa di pomodoro
  10. Prendete, poi, una teglia ben unta
  11. Spolveratela con del pangrattato
  12. Alternate la pasta con gli strati di carne tritata, melanzane fritte, formaggio grattugiato, basilico, uova sode, tuma e salame tagliati a fette
  13. Ultimate l’ultimo strato di pasta con melanzane, salsa e molto pecorino
  14. Cuocete al forno già caldo per circa 20 minuti, il formaggio, sciogliendosi formerà una crosta dorata

Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV: