Il pasticcio di carciofi è un piatto ricco e gustoso, ma soprattutto facile da preparare. Ci sono molte versioni di questo piatto: con il prosciutto o con la salsiccia, ma questa è la ricetta base con i soli carciofi. Questo è un primo che può tranquillamente (utilizzando gli ingredienti giusti) diventare un piatto vegano. Ecco come preparare un primo gustoso e che soddisfi le richieste di tutti.

Ingredienti per un buon pasticcio di carciofi

pasticcio di carciofi
Pasticcio di carciofi: ecco gli ingredienti (http://www.ricettesardegna.it)

Per poter preparare uno squisito pasticcio di carciofi munitevi di:

Prepariamo un buon pasticcio di carciofi

pasticcio di carciofi
Ecco la ricetta per preparare un buon pasticcio di carciofi

Preparare un buon pasticcio di carciofi non è difficile. Innanzitutto, pulite i carciofi, spuntateli ed eliminate metà le foglie. Dopodiché, tagliate a metà ogni carciofo estraendo il fieno. Infine riduceteli a spicchi e poneteli in una casseruola. Aggiungete ai carciofi, anche: 3 cucchiai d’olio EVO, 1/2 bicchiere di vino bianco, metà mestolo di brodo vegetale caldo. Speziate il tutto con un po’ di timo, del sale e pepe in abbondanza. Lasciate cuocere i carciofi per 40 minuti, a fiamma media. Di tanto in tanto mescolate con un cucchiaio possibilmente in legno. In tanto, a parte preparate una besciamella: in un’altra casseruola, quindi, aggiungete 40 gr di burro, 30 gr di farina setacciata, 30 cl di latte, pepe e sale. Nel frattempo fate lessare 300 gr di lasagne in acqua bollente già salata per circa 2 minuti, poi scolatele e lasciate che riposino distese su un canovaccio pulito.

Una volta che il tutto è pronto, imburrate una teglia rettangolare cospargetela anche con un cucchiaio di besciamella: in questo modo anche lo strato sottostante di pasta non risulterà troppo secco! Adagiate il primo strato di lasagne e andatele a coprire con un strato di carciofi. Cospargeteli con della besciamella, una spolverata di parmigiano grattugiato ed un fiocco di burro. Ripetete questa operazione per ogni strato a vostro piacimento. L’ultimo strato di copertura va ricoperto di parmigiano in modo da ottenere a fine cottura una pattina croccante. Infine, infornate e lasciate cuocere per 30 minuti a 180°.

A questo punto non resta che dire: buon appetito!


Piaciuto l'articolo?

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 stelle

Media voti espressi / 5. Votanti:

Hai trovato interessante questo articolo...

Condividilo sui tuoi social network

Siamo spiacenti che il nostro articolo non ti sia piaciuto

Aiutaci a crescere e migliorare


La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!


Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:
Deborah Farinon
In volo sulle ali della mia fantasia! Così mi descrivo sin da quando sono una bambina, perché così è come mi sento: sono curiosa e adoro farmi stupire continuamente da ciò che mi circonda, amo la natura, le sfide, la creatività. Tutto questo mi ha permesso di diventare la persona che oggi sono e fare il lavoro dei miei sogni: l’educatrice! Non si deve mai aver paura di mettersi in gioco!!!