L’apicoltura è un’attività che richiede passione e vocazione e da cui è possibile trarre preziosissimi prodotti dell’alveare molto utili per il benessere e la salute dell’uomo. Scopriamo insieme tutti i prodotti dell’alveare ed i loro benefici.

Scopri i prodotti dell’alveare ed i loro benefici

I prodotti dell’alveare, ovvero miele, propoli, polline, pappa reale e cera d’api, sono il risultato del lavoro delle api. La loro presenza non solo è preziosa per il benessere dell’uomo, ma rappresenta anche la sopravvivenza di gran parte del’ecosistema. Scopriamo nel dettaglio quali sono i prodotti dell’alveare e perché sono alleati della nostra salute.

prodotti dell'alveare
Scopri i prodotti dell’alveare ed i loro benefici (http://www.cittadelmiele.it)

Il miele: composizione e proprietà benefiche

Come riportato sulla Gazzetta Ufficiale, ai sensi della legge del 12 ottobre 1982, n. 753,  per miele si intende “il prodotto alimentare che le api domestiche producono dal nettare dei fiori o dalle secrezioni provenienti da parti vive di piante o che si trovano sulle stesse, che esse bottinano, trasformano, combinano con sostanze specifiche proprie, immagazzinano e lasciano maturare nei favi dell’alveare. Tale prodotto può essere fluido, denso o cristallizzato”.

Il miele a seconda dell’origine si distingue in:

  • miele di nettare: miele ottenuto principalmente dal nettare
    dei fiori;
  • miele di melata: miele ottenuto principalmente dalle
    secrezioni provenienti da parti vive di piante o che si trovano sulle
    stesse.

Leggi anche “Sai perché è meglio usare il miele al posto dello zucchero?

Si tratta di un alimento prezioso che dovrebbe essere presente ogni giorno sulla nostra tavola. I suoi principali benefici sono:

  • Si tratta di un cibo altamente energetico e dolcificante, fonte di zuccheri semplici,
  • Grazie all’elevata concentrazione zuccherina, al pH acido e alla presenza di glucosio-ossidasi, il miele è impiegato come antibiotico naturale. In questo caso, l’ideale è il miele grezzo, non trattato, in quanto le alte temperature cui viene sottoposto per essere pastorizzato, neutralizzano le sostanze enzimatiche,
  • Ha un’azione decongestionante, calmante della tosse,
  • Apporta benefici al cuore, al fegato, ai reni e all’apparato digerente,
  • Ha un’azione antianemica e aiuta a fissare il calcio ed il magnesio alle ossa.

Si consiglia un consumo costante di 20/30 g/die in sostituzione dello zucchero raffinato, salvo controindicazioni (es. diabete).

Leggi anche “Miele di eucalipto: addio tosse e mali di stagione per adulti e bambini”

La Propoli: composizione e proprietà benefiche

La propoli è un composto di secrezioni resinose prelevate dagli alberi mescolate a saliva e cera ad opera delle api, che la utilizzano per sterilizzare le cellette dell’alveare dove depositano le uova. La composizione della propoli varia in base all’origine delle resine e dei balsami a cui si mischiano anche acidi aromatici e sostanze minerali. Si trovano infatti componenti di zinco, rame, ferro, calcio e manganese e vitamine del gruppo B, vitamina A e C.

Ricerche scientifiche hanno confermato che tra le più interessanti proprietà della propoli vi è:

  • Azione antibatterica: i principi attivi in essa contenuti, infatti, sono in grado di inibire lo sviluppo di diversi tipi di batteri,
  • Effetto antivirale e anti-fungine, in grado di agire anche contro alcuni tipi di Herpes e la Candida.
  • Potere cicatrizzante, in grado di stimolare la rigenerazione dei tessuti in caso di piccole ferite,
  • Aiuta a stimolare le difese immunitarie ed evitare i malanni di stagione,
  • Ha un effetto antinfiammatorio e analgesico sulle mucose,
  • Si tratta a tutti gli effetti di un antivirale e antibiotico naturale.

Il polline: composizione e proprietà benefiche

Il polline si presenta sotto forma di granuli morbidi e malleabili, con profumo e sapore dolce e fiorito, simile a quello del miele grezzo. E’ uno dei prodotti dell’alveare più utilizzati come integratore naturale, consigliato particolarmente durante i cambi di stagione o nei periodi di grande stanchezza psicofisica. E’ un prodotto naturale ricco di Vitamine, sali minerali tra cui il selenio, tutti gli 8 aminoacidi essenziali, enzimi e sostanze antiossidanti.

Grazie alla sua composizione, le proprietà benefiche del polline sono:

  • è un rimedio naturale in grado di donare vigore ed energia,
  • combatte le carenze vitaminiche e gli stati di abbassamento delle difese immunitarie,
  • Come il miele e la propoli, anche il polline è considerato un antibiotico naturale,
  • Ha doti antiossidanti, ed è definito anche un tonico per la mente, in grado di migliorare le funzioni intellettive,
  • Promuove l’equilibrio delle flora batterica, contribuendo a regolarizzare le funzioni intestinali e combattendo eventuali fermentazioni o altri disturbi a carico del colon,
  • Riattiva il metabolismo del corpo, diventando così un alleato per chi sta affrontando una dieta dimagrante.

Si consiglia di assumere un cucchiaino di polline la mattina a digiuno per un periodo di 20 giorni, ripetendo il ciclo un paio di volte l’anno.

prodotti dell'alveare
Polline d’api, prodotto naturale (pixabay.com by congerdesign)

Pappa reale: composizione e proprietà benefiche

La pappa reale è il prodotto più pregiato e ricco dell’alveare. Si presenta come una sostanza bianca, lattiginosa e viscosa, prodotta dalle ghiandole salivari delle api nutrici ed è l’alimento essenziale della dieta riservata all’ape regina e alle piccole larve durante i loro primi tre giorni di vita.

Essendo priva di controindicazioni, grazie alle sue proprietà benefiche la pappa reale è da sempre utilizzata dalle donne in gravidanza o durante l’allattamento, e da bambini e anziani. E’ usata per fortificare l’organismo in periodi particolari, come i cambi di stagione, prima di un esame, in momenti di stanchezza, affaticamento, difficoltà di concentrazione o convalescenze.

Leggi anche “La pappa reale è un ottimo ricostituente di fine estate. Scopri tutte le proprietà benefiche“.

Cera d’api: composizione ed usi

La cera d’api proviene dalle ghiandole ciripare localizzate nell’addome delle api operaie. A differenza degli altri prodotti dell’alveare, la cera d’api possiede caratteristiche ideali per l’uso edilizio. I principali utilizzi della cera sono:

  • Produzione di candele naturali,
  • Lucido naturale per mobili, pavimenti e pellami,
  • Utilizzo in campo cosmetico e farmaceutico.

Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici.
Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!

Desidero inviare a Moondo una (scegli l'importo)
carte paypal



Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV: