Conosci il Tempeh? Scopri le sue straordinarie proprietà e prova la ricetta

Grazie ai suoi valori nutrizionali, il Tempeh è detto anche “carne di soia” ed è ricavato dalla soia fermentata. Molto versatile in cucina, può essere utilizzato come condimento per pasta, riso, minestre e panini. O anche da solo: fritto, stufato o cotto al vapore

Conosci il Tempeh?

Molto utilizzato da chi sceglie di seguire una dieta vegetariana o vegan, il Tempeh è una fonte essenziale di proteine vegetali, dall’alto valore nutritivo e dal basso contenuto di sodio. Proprio per le sue proprietà molto simili alla carne, viene chiamato anche “carne di soia“. E’ un alimento tipico dell’Indonesia e molto comune anche in altri paesi del Sud-Est asiatico e rappresenta la fonte essenziale di proteine vegetali nelle diete orientali.

tempeh
Conosci il Tempeh? Scopri le sue straordinarie proprietà e prova la ricetta (http://www.alimentazionesana.info)

Il Tempeh, o Tempè è ottenuto attraverso un processo di fermentazione di germogli di soia, precedentemente ammorbiditi in acqua e in seguito parzialmente cotti e infine fermentati. Il processo di fermentazione fa si che i germogli di soia formino una sorta di impasto bianco, dalla consistenza compatta e dal sapore di noci e funghi.

Il tempeh è un alimento molto versatile in cucina e può essere utilizzato in numerosi modi: ideale per essere grattugiato ed utilizzato come formaggio sulla pasta, perfetto per arricchire zuppe, insalate, panini. Può essere cotto a vapore, al forno o tagliato a fette o a cubi e fritto, fino a diventare croccante e dorato. Insomma, è ottimo da utilizzare per tutti i gusti!

Tutte le proprietà nutritive del Tempeh

L’utilizzo dell’intero germoglio di soia nella produzione del Tempeh rende questo alimento diverso da molti altri a base di soia. Come ad esempio il tofu, anch’esso molto utilizzato nelle diete vegan. Il processo di fermentazione e gli enzimi ad esso associati, inoltre, rendono i carboidrati della soia molto più digeribili. E’ un alimento molto indicato per i diabetici perché permette il controllo dei livelli di zucchero nel sangue. L’enzima prodotto dalle muffe del Rhizopus, aumenta la capacità dell’organismo di assorbire minerali importanti, quali zinco, ferro e calcio. 

Molto indicato per chi segue una dieta iposodica, il Tempeh ha un basso contenuto di sodio e contiene, inoltre, agenti antibiotici naturali che proteggono l’organismo da malattie intestinali. Se prodotto secondo gli antichi metodi, esso contiene anche batteri benefici in grado di produrre vitamine, quali la Vitamina B12, completamente assente in altri prodotti di origine vegetale.

E’ fonte di manganese, rame, fosforo, vitamina B2, magnesio, calcio, proteine e fibre. Il tutto reso più digeribile ed assimilabile dall’organismo grazie alla fermentazione.

Prova la ricetta: grigliata di Tempeh

Voglia di una grigliata vegan? Ecco quello che fa per te! Preparazione:

In una terrina di vetro preparate una marinata unendo olio extravergine di oliva (adlink), succo di limone, uno spicchio di aglio leggermente schiacciato, pepe nero macinato e un rametto di rosmarino. Mescolate bene tutti gli ingredienti e unite poi il tempeh. Lasciate marinare il tempeh per 30 minuti, poi scolatelo bene e trasferitelo sulla piastra cuocendolo bene da entrambi i lati.

Potrebbe interessarti anche:
Iscriviti gratuitamente al canale TV: