English EN Italiano IT

Questa settimana parliamo di:

Sapori della Mente Contrainte du Prisonnier

Contrainte du Prisonnier

Autore del contenuto

English EN Italiano IT

La cucina è una delle sezioni fiorite a fianco della letteratura potenziale, quella degli “opifici” dell’Oulipo e dell’Oplepo (Opificio di Letteratura Potenziale); non vi si producono prodotti gastronomici né diverse procedure culinarie, bensì assemblaggi, combinazioni il cui nesso non è necessariamente del gusto e dei sapori, ma anche d’altro genere.

Vengono fuori storie gastronomiche e menu caratterizzati esclusivamente da unicità cromatica, da riferimenti letterari o cinematografici, dal rispetto di regole che non hanno a che fare con la cucina ma con la retorica, non con i fornelli ma con la combinatoria, non con i tempi di cottura ma con la metrica, non grammi ma lipogrammi, non crostacei ma acrostici, non pasticci ma bisticci, non glasse ma glosse, non ossibuchi ma ossimòri.

Contrainte du Prisonnier

Per questa volta la lista utilizza una contrainte, una regola, che sarà svelata al prossimo appuntamento. Per ora c’è soltanto da gustare le portate del menu e, se mai, cercare di capire da cosa è caratterizzata la lista.

cozze
uova in camicia

caserecce con zucca
mezza manica con verza
arroz messicano
couscous con riso nero cinese

manzo con cacio
carne suina norcina
oca in maionese
cervo conaromi vari

micca con i ceci
cicoria rossa amara

mousse a crema
roccocò
veneziana con saccarina

arance, noci, uva e susine

vino rosso corvo
rosso còrso secco
rosso osco
vino rosé

orzo

amaro

Il menu riportato la volta scorsa era lipogrammatico in a, cioè privo del tutto di questa vocale; la particolarità era velatamente dichiarata con l’ultima portata della lista, la cassata, da leggersi come “l’a cassata”.

Leggi anche
Monocromatismo
Consonanza: Neapolitan eat parade
Tematismo: prosciutto






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.