Questa settimana parliamo di:

Consigli e curiosità La dieta della pasta per perdere 2 kg in una settimana

La dieta della pasta per perdere 2 kg in una settimana

Autore del contenuto

La pasta è sempre considerata un nemico della linea e delle diete, il primo alimento che si elimina quando si decide di perdere qualche chilo. Invece, che ci crediate o no, esiste una dieta della pasta e a metterla a punto è stato il nutrizionista Pietro Migliaccio. Vediamo in cosa consiste!

Dimagrire mangiando pasta: le proprietà della pasta

La pasta non deve essere vista come un demone da esorcizzare, ma dovrebbe far parte della nostra alimentazione, ovviamente senza mai esagerare. Gran parte della nostra energia proviene proprio da pane, pasta, riso e cereali. Se consumata nelle giuste quantità si può mangiare ogni giorno all’interno di una dieta equilibrata, senza dover rinunciare al piacere di un buon piatto di pasta che inoltre ha anche una funzione antistress. Infatti favorisce il rilascio di serotonina, ovvero l’ormone del buonumore, che calma la fame nervosa tipica di coloro che seguono una dieta. A dirlo è il nutrizionista Pietro Migliaccio, Presidente della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione (S.i.s.a.) che ha elaborato la dieta della pasta che permette di perdere 2 kg in una settimana.

Come funziona la dieta della pasta

La dieta della pasta prevede un piatto di pasta al giorno, con sughi leggeri ed evitando condimenti troppo grassi. Si parla di un totale di 1100 calorie al giorno e consente di perdere 1-2 kg a settimana. Ma si consiglia di non proseguire la dieta troppo a lungo e di non superare le due settimane. La dieta della pasta è ricca e varia e nei 5 pasti giornalieri sono compresi: zuccheri, carboidrati, proteine, frutta, verdura e grassi, da preferire quelli vegetali.

DIETA DELLA PASTA
Dimagrire mangiando pasta! La dieta della pasta per perdere 2 kg in una settimana

Attenzione alle diete dimagranti!

Prima di intraprendere qualsiasi dieta consultare il proprio medico o un nutrizionista.

Esempio di Dieta della pasta

Vediamo insieme un esempio indicativo del menù settimanale utile soprattutto ad appurare di che si tratta e cosa si intende quindi per dieta della pasta.

Lunedì

Colazione: Latte 1.8% parzialmente scremato (un bicchiere), caffè a piacere, un cucchiaino di zucchero, due fette biscottate.
Metà mattina: una mela o una pera o un kiwi o un’arancia o due mandarini o una banana piccola o 200 g di ananas.
Pranzo: penne g 80, pomodoro pelato a piacere, un cucchiaino di olio extra vergine di oliva, un cucchiaio di formaggio grattugiato.
Pomeriggio: una mela o una pera o un kiwi o un’arancia o due mandarini o una banana piccola o 200 g di ananas.
Cena: un hamburger da g 120, zucchine a piacere; un cucchiaino di olio; 40 g di pane.

Martedì

Colazione: Latte 1.8% parzialmente scremato (un bicchiere), caffè a piacere, un cucchiaino di zucchero, due fette biscottate.
Metà mattina: una mela o una pera o un kiwi o un’arancia o due mandarini o una banana piccola o 200 g di ananas.
Pranzo: Pasta e Lenticchie, lenticchie fresche o in barattolo g 150, di cipolla tritata, un cucchiaino di olio extra vergine di oliva, un cucchiaino di formaggio grattugiato, sale.
Pomeriggio: una mela o una pera o un kiwi o un’arancia o due mandarini o una banana piccola o 200 g di ananas.
Cena: un trancio di salmone o pesce spada da g 150; cicoria all’agrodolce; un cucchiaino di olio; 40 g di pane.

Mercoledì

Colazione: Latte 1.8% parzialmente scremato (un bicchiere), caffè a piacere, un cucchiaino di zucchero, due fette biscottate.
Metà mattina: una mela o una pera o un kiwi o un’arancia o due mandarini o una banana piccola o 200 g di ananas.
Pranzo: tagliatelle ai carciofi: tagliatelle g 70, 4 pomodori pachino, due cuori di carciofo, un cucchiaino di olio extra vergine di oliva, 10 g di burro, di scalogno, bicchiere di cognac, sale e pepe.
Pomeriggio: una mela o una pera o un kiwi o un’arancia o due mandarini o una banana piccola o 200 g di ananas.
Cena: tonno sottolio sgocciolato o sgombro sottolio sgocciolato una confezione da g 80;  pomodori a piacere; un cucchiaino di olio; 40 g di pane.

Esempio di menù secondo la dieta della pasta
Giovedì

Colazione: Latte 1.8% parzialmente scremato (un bicchiere), caffè a piacere, un cucchiaino di zucchero, due fette biscottate.
Metà mattina:  una mela o una pera o un kiwi o un’arancia o due mandarini o una banana piccola o 200 g di ananas.
Pranzo: Fettuccine al ragù: fettuccine g 80, carne trita g 40, un cucchiaino di olio extra vergine di oliva, uno spicchio d’ aglio, pomodoro pelato a piacere, un cucchiaio di formaggio grattugiato, sale.
Pomeriggio: un frutto: una mela o una pera o un kiwi o un’ arancia o due mandarini o una banana piccola o 200 g di ananas.
Cena: Secondo piatto: due uova sode o alla coque o in camicia; insalata a piacere; un cucchiaino di olio; 40 g di pane.

Venerdì

Colazione: Latte 1.8% parzialmente scremato (un bicchiere), caffè a piacere, un cucchiaino di zucchero, due fette biscottate.
Metà mattina: una mela o una pera o un kiwi o un’ arancia o due mandarini o una banana piccola o 200 g di ananas.
Pranzo: spaghetti al tonno: spaghetti g 70, pomodoro pelato a piacere, tonno sottolio sgocciolato una confezione da g 80, uno spicchio d’ aglio, un cucchiaino di olio extra vergine di oliva, sale.
Pomeriggio: una mela o una pera o un kiwi o un’arancia o due mandarini o una banana piccola o 200 g di ananas.
Cena: orata o spigola al forno g 200 (peso lordo); Contorno: 150 g di patate; un cucchiaino di olio.

Sabato

Colazione: Latte 1.8% parzialmente scremato (un bicchiere), caffè a piacere, un cucchiaino di zucchero, due fette biscottate.
Metà mattina: una mela o una pera o un kiwi o un’arancia o due mandarini o una banana piccola o 200 g di ananas.
Pranzo: Orecchiette ai broccoletti: orecchiette g 100, broccoletti g 200, 4 pomodori pachino, un cucchiaino di olio extra vergine di oliva, uno spicchio d’ aglio, sale.
Pomeriggio: una mela o una pera o un kiwi o un’ arancia o due mandarini o una banana piccola o 200 g di ananas.
Cena: Secondo piatto: petto di pollo g 150 (peso netto e crudo); fagiolini a piacere; un cucchiaino di olio; 40 g di pane.

Dieta della pasta: Domenica

Colazione: Latte 1.8% parzialmente scremato (un bicchiere), caffè a piacere, un cucchiaino di zucchero, due fette biscottate.
Metà mattina: una mela o una pera o un kiwi o un’arancia o due mandarini o una banana piccola o 200 g di ananas.
Pranzo: Spaghetti alle vongole: spaghetti g 70, vongole g 300 (peso lordo corrispondente a 75 g peso netto), un cucchiaio di olio extra vergine di oliva, uno spicchio d’aglio, prezzemolo.
Pomeriggio: una mela o una pera o un kiwi o un’arancia o due mandarini o una banana piccola o 200 g di ananas.
Cena: Secondo piatto: formaggi light g 80 o 100 g di ricotta; carote alla julienne; un cucchiaino di olio; 40 g di pane.

Idee per condire durante la dieta della pasta

Una cosa è certa: nel momento in cui si decide di seguire una qualsiasi dieta, va da se che è necessario abolire tutti i sughi più attraenti ed i condimenti più golosi. Quindi niente burro e salutiamo a malincuore la carbonara, la gricia ed anche l’amatriciana!

Nella dieta della pasta prendono il posto tutti i sughi semplici, con pomodoro fresco scottato o con passata di pomodoro e basilico con soffritto a secco, senza olio, ma solo un goccio d’acqua. Si a verdure crude o saltate, ad aglio e al peperoncino fresco.

Il consiglio comunque resta quello di seguire una dieta sana ed equilibrata durante tutto l’anno, senza ricorrere a diete drastiche per perdere peso velocemente in quanto potrebbe causare diverse problematiche all’organismo.






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.