English EN Italiano IT

Questa settimana parliamo di:

Susy & Giuly Pasta di Ludmila

Pasta di Ludmila

Autore del contenuto

English EN Italiano IT

In cucina ci sono infinite possibilità, ma la routine e i continui impegni non sempre ci consentono di pensare ricette nuove. Per questo spesso ci lasciamo ispirare dagli amici. Questa settimana per la precisione da Ludmila, donna vulcanica e ottima cuoca. Ecco a voi la ricetta della pasta di Ludmila.

Pasta di Ludmila, ingredienti per 4 persone

  • 400gr di spaghetti
  • 12 filetti di alici del cantabrico o di cetara
  • 1kg di pomodorini datterini
  • 2 spicchio di aglio
  • Olio EVO
  • Pangrattato (2 abbondanti manciate)

La prima cosa che vi consigliamo di fare è accendere il forno statico completo a 150°, così una volta tagliati i pomodorini a metà, potrete adagiarli subito sulla leccarda coperta da carta forno con uno spicchio di aglio, irrorali con poco olio e lasciarli cuocere per circa 90 minuti.

pomodori
Tagliare i pomodorini a metà e cuocerli in forno per circa 90 minuti

Mentre aspettate che il forno faccia il suo dovere, procuratevi un padellino e scioglieteci a fiamma lenta 8 alici con un goccio d’olio e uno spicchio d’aglio.

pasta di ludmila
Tostare il pangrattato

In un altro padellino invece, avendo cura di non bruciarlo, tostate il pangrattato aggiungendo solo qualche goccia di olio. Mi raccomando tenete anche in questo caso la fiamma bassa e giratelo spesso, altrimenti in un attimo lo brucerete.

pasta di ludmila
pasta di Ludmila: pangrattato tostato

Trascorsi i 90 minuti di cottura, trasferite in una padella ampia i pomodorini con le alici precedentemente sciolte.

Cuocete dunque la pasta, ricordandovi al momento del sale di non esagerare perché le alici insaporiranno già abbastanza. Prima di scolarla, prelevate un po’ di acqua di cottura e mettetela da parte.

Quando gli spaghetti saranno ancora sufficientemente al dente scolateli e versateli nella padella con il condimento. Terminate quindi la cottura aggiungendo pian piano un po’ dell’acqua di cottura precedentemente conservata.

Aggiungete dunque quasi tutto il pangrattato e mantecate per bene.

Al momento dell’impiattamento, adagiate su ogni piatto un’alice intera e una spolverata del pangrattato rimasto.

Buon appetito!

Leggi anche
Salame di cioccolato
Polpettine di melanzane fritte
Catalana di rana pescatrice e gamberoni






Siamo una giovane realtà editoriale e non riceviamo finanziamenti pubblici. Il nostro lavoro è sostenuto solo dal contributo dell’editore (CuDriEc S.r.l.) e dagli introiti pubblicitari. I lettori sono la nostra vera ricchezza. Ogni giorno cerchiamo di fornire approfondimenti accurati, unici e veri.
Sostieni Moondo, sostieni l’informazione indipendente!
Desidero inviare a Moondo una mia libera donazione (clicca e dona)



La tua opinione per noi è molto importante.
Commento su WhatsApp
Ora anche su Google News, clicca qui e seguici



Potrebbe interessarti anche:

Iscriviti alla nostra newsletter gratuita

Rimani sempre aggiornati sugli ultimi approfondimenti.
Lascia il tuo indirizzo mail, seleziona i tuoi interessi e ricevi gratuitamente sulla tua casella di posta la prima pagina di Moondo con le notizie più interessanti selezionate per te.